Stress in gravidanza: quando diventa eccessivo

Sviluppo del bambino

Durante il periodo relativamente breve della gravidanza, un ovulo fecondato diventa un bambino altamente sviluppato. Durante questo periodo – circa 40 settimane – si formano la testa, il tronco, le braccia e le gambe, nonché tutti gli organi come cuore, reni e cervello. Lo sviluppo è coordinato e guidato dal progetto presente nel genoma del bambino. Il nascituro riceve dalla madre tutte le sostanze necessarie come nutrienti, ormoni e anticorpi.

Lo stress durante la gravidanza, oltre ad altri fattori, può influenzare lo sviluppo del feto.

Stress durante la gravidanza: cosa succede nel corpo

Quando ci troviamo in una situazione stressante, il corpo rilascia più ormoni dello stress come adrenalina, noradrenalina, dopamina o precursori dell'ormone cortisolo. Di conseguenza, la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna e la respirazione aumentano, i muscoli si irrigidiscono e l’attività digestiva si riduce.

Lo stress lieve durante la gravidanza non è pericoloso

Il bambino che cresce nel grembo materno può percepire questi cambiamenti. Ad esempio, il battito cardiaco fetale accelera poco dopo quello della madre. C'è una buona ragione per questo: i ricercatori sospettano che lo stress lieve non solo non danneggi il bambino, ma possa addirittura favorirlo. La maturazione fisica, le capacità motorie e le capacità mentali del bambino sembrano migliorare.

Lo stress lieve quindi non è dannoso per il bambino. È comunque consigliabile riconoscere i fattori scatenanti dello stress durante la gravidanza e contrastarli.

Troppo stress può essere dannoso

I seguenti stress psicologici possono avere un impatto negativo sul bambino:

  • Depressione
  • Ansia, inclusa l’ansia correlata alla gravidanza
  • Perdita
  • circostanze di vita problematiche come problemi nella coppia, violenza emotiva o fisica
  • altre esperienze traumatiche come aggressioni, attacchi terroristici o disastri naturali

Tuttavia, molti bambini nascono sani anche le cui madri hanno sofferto di un grave stress emotivo nei nove mesi precedenti. Ciò significa che un forte stress durante la gravidanza può, ma non deve, avere conseguenze sulla salute del bambino.

Se soffri di grave ansia o stress durante la gravidanza, o se non riesci a superare un'esperienza traumatica, chiedi aiuto a un medico o a un terapista esperto.

Farmaci psicotropi durante la gravidanza

Dovresti quindi consultare il tuo medico per sapere quali farmaci puoi assumere nonostante la gravidanza e quali dovrebbero essere interrotti o sostituiti con un preparato alternativo per sicurezza. Sarà anche in grado di darti consigli e opzioni di supporto per il periodo durante e dopo la gravidanza.

Evitare lo stress durante la gravidanza

Lo stress durante la gravidanza è consentito, ma non deve diventare un'abitudine o assumere proporzioni eccessive. Pertanto, impara a riconoscere i fattori scatenanti come il rumore o le troppe richieste nella tua vita professionale o privata e a contrastarli. Impara a dire "no" o delegare compiti. Presta attenzione ai segnali del tuo corpo: se è stanco, ha bisogno di una pausa. Concedete a voi stessi e al bambino queste pause. Anche esercizi di rilassamento come yoga, tai chi o meditazione aiutano ad alleviare lo stress durante la gravidanza.