Congedo straordinario per nascita: cosa dice il Legislatore

Nascita: l'uomo vuole esserci

La tendenza degli ultimi decenni continua: sempre più uomini vogliono assistere alla nascita del loro bambino. In casi particolari, i dipendenti possono richiedere a questo scopo un congedo speciale, ovvero un periodo di ferie retribuite dal lavoro.

Motivi tipici del congedo speciale:

  • Nascita
  • Matrimonio
  • Collocamento
  • Morte di un parente

Un eventuale diritto al congedo straordinario per parto è determinato da:

  • Contratto di lavoro
  • Contratto aziendale o contratto collettivo

Quanti giorni di congedo straordinario?

La nascita è un motivo comune per concedere un congedo speciale. Da un punto di vista puramente giuridico, anche i futuri padri hanno diritto a un congedo speciale per il parto. La base giuridica è fornita dalla sezione 616 del diritto del lavoro. Tuttavia, non specifica quanti giorni possono essere presi.

Se invece nei contratti scritti non è prevista alcuna disposizione specifica, si applica la sezione 616. Discutete quindi per tempo con il vostro datore di lavoro se e quanti giorni di congedo straordinario vi saranno concessi.

Importante da sapere: se il parto cade di domenica, in un giorno festivo o durante le ferie regolari, non è possibile richiedere il congedo speciale con effetto retroattivo. Anche con l’orario flessibile non hai diritto a ferie retribuite durante l’orario di lavoro principale.

Il contratto di lavoro contiene spesso disposizioni sul congedo speciale. Se i futuri padri desiderano usufruire di un congedo speciale per il parto, è utile dare una prima occhiata a questo accordo scritto. Vale anche la pena parlare con il datore di lavoro o con il dipartimento delle risorse umane. Di norma, le lavoratrici vengono informate in modo semplice sul congedo speciale per parto.

Congedo speciale secondo accordo aziendale o contratto collettivo

Se nel rispettivo contratto di lavoro non è prevista alcuna disposizione relativa al congedo speciale, si può fare riferimento ad un contratto collettivo applicabile o ad un contratto di lavoro esistente. Questo di solito specifica le condizioni alle quali viene concesso il congedo speciale e quanti giorni di congedo speciale vengono concessi.

L'uomo deve essere sposato?

Per legge, gli uomini non sposati non hanno diritto al congedo speciale per il parto. Solo gli uomini sposati e quelli legati da un'unione simile a un matrimonio registrato ai sensi della legge sulle unioni civili (LPartG) beneficiano di un congedo speciale.

Congedo speciale per nascita: dipendenti pubblici e servizio civile

I dipendenti pubblici, i giudici e la maggior parte degli impiegati del servizio pubblico hanno diritto a un giorno di congedo speciale per la nascita del proprio figlio. I dipendenti pubblici che vivono in un matrimonio di diritto comune ricevono anche un giorno di congedo speciale per la nascita di un figlio nato fuori dal matrimonio.

La nascita crea eccezioni