La sessualità in menopausa

Contraccezione durante la menopausa

Per quanto tempo dovrei usare la contraccezione durante la menopausa?

Come regola generale, dovresti continuare a usare la contraccezione per uno o due anni dopo l'ultimo periodo mestruale. Ciò significa che la contraccezione non sarà più un problema nella fase postmenopausale. È meglio parlare con il tuo ginecologo. Del resto, il momento dell'ultima mestruazione varia da donna a donna: mentre alcune donne dicono addio al ciclo mestruale intorno ai 40 anni, altre hanno ancora il ciclo intorno ai 50 anni.

Potete saperne di più sulle fasi della menopausa nell’articolo “Menopausa – da quando?

Quale contraccezione durante la menopausa?

Gli effetti collaterali noti della pillola includono occlusione vascolare (trombosi), infarto e disturbi circolatori. Il rischio di malattie cardiovascolari aumenta con l’età. Per questo motivo i medici consigliano alle donne in menopausa di non assumere la pillola. In alternativa, sono disponibili i seguenti metodi per la contraccezione della menopausa:

  • IUD
  • Sterilizzazione
  • Contraccezione naturale (ad es. metodo della temperatura)

Libido durante la menopausa

La menopausa a volte può causare un vero e proprio sconvolgimento nella vita sessuale: alcune donne non hanno più alcun desiderio di sesso, mentre altre riferiscono un aumento del desiderio durante la menopausa. Puoi scoprire perché questo è il caso di seguito.

Perdita della libido durante la menopausa

Parliamo di perdita della libido quando il desiderio sessuale è significativamente ridotto. Le persone colpite semplicemente non hanno desiderio di sesso.

Gli uomini hanno problemi simili. Certo, non è la menopausa a influenzare la sessualità negli uomini. Piuttosto, sono i cambiamenti fisici dovuti all’età che gli causano problemi. Inoltre, i livelli di testosterone diminuiscono. Ciò aumenta il rischio di disfunzione erettile e perdita di libido.

Oltre alle cause fisiche, sono possibili anche fattori psicologici per la riduzione o l'assenza del desiderio, ad esempio:

  • Dolore dovuto a perdite (ad esempio, figli che lasciano la casa dei genitori, morte dei propri genitori)
  • stress dovuto a nuove dipendenze (ad esempio, prendersi cura dei genitori)
  • Bassa autostima
  • problemi di partenariato
  • stati d'animo depressivi

Inoltre, i farmaci – come antidepressivi, antidolorifici, sonniferi e tranquillanti – possono avere un effetto negativo sulla libido.

A volte il desiderio ritorna durante o dopo la menopausa, quando il benessere mentale e fisico migliora. A ciò possono contribuire tecniche di rilassamento (ad esempio Qi Gong), agopuntura o cambiamenti nella dieta. Tuttavia, non esiste quasi alcuna prova scientifica dell’efficacia dei metodi di guarigione alternativi.

Puoi leggere di più sulle cause e sulle opzioni di trattamento del desiderio sessuale nelle donne nell'articolo "Perdita di libido".

Alcune donne sperimentano il contrario: la menopausa riaccende il loro desiderio di sesso. In particolare, sentono l'eliminazione del peso della contraccezione come una liberazione. Inoltre la partenza dei figli ormai cresciuti prevede una maggiore unione con il partner. Queste donne sono più disposte a sperimentare, vogliono fare nuove esperienze e riscoprire la propria sessualità. Questo è ancora più vero per le donne che si innamorano di nuovo. Sperimentano anche un aumento del desiderio sessuale durante la menopausa.

Se la sessualità durante la menopausa provoca dolore (dispareunia), spesso la causa è una carenza di estrogeni nel tratto genitale. Ciò porta, tra le altre cose, a:

  • Assottigliamento della pelle vaginale
  • Riduzione della secrezione vaginale
  • @ Ritardo nella lubrificazione vaginale durante l'eccitazione sessuale

Puoi leggere di più sulle cause del sesso doloroso e cosa si può fare al riguardo nell'articolo "Dolore durante il sesso".