Sesso durante la gravidanza: è consentito, salvo queste eccezioni

Sesso: il bambino è ben protetto

Soprattutto i padri spesso temono di poter danneggiare il loro bambino non ancora nato durante i rapporti sessuali durante la gravidanza. Tuttavia, nel grembo materno, il bambino è ben protetto dall’utero, dal liquido amniotico e dai muscoli circostanti, in modo che le vibrazioni non lo danneggino. Anche se la pancia diventa dura durante l'orgasmo e l'utero pulsa, il bambino sta bene. Anatomicamente, non è possibile che il pene dell’uomo penetri nel bambino.

Man mano che il corpo cambia, cambia anche il sesso

La gravidanza può essere accompagnata da sintomi come nausea e vomito, soprattutto nelle prime settimane. Anche la stanchezza, gli sbalzi d’umore e il dolore al seno di solito limitano il desiderio sessuale di una donna. Molte donne incinte hanno più voglia di intimità, di coccole, di carezze o di un massaggio rilassante.

Secondo trimestre di gravidanza: il sesso diventa più piacevole

Nel secondo trimestre di gravidanza, la nausea e la stanchezza di solito diminuiscono e per la maggior parte delle donne inizia un periodo piacevole con nuove sensazioni erotiche. Gli ormoni fanno sì che la zona genitale venga rifornita di più sangue. Seni più pieni, capezzoli sensibili e più secrezioni vaginali fanno sì che le donne incinte raggiungano l'orgasmo più facilmente durante queste settimane.

Inoltre, molti futuri padri sono attratti dalle nuove curve e dalle forme femminili della loro partner. La vita sentimentale è molto appagante per molte coppie in questa fase della gravidanza.

Ultimo terzo della gravidanza: il sesso spesso diventa noioso

Verso la fine della gravidanza, i disturbi della maggior parte delle donne aumentano nuovamente. Mal di schiena, bruciore di stomaco, pancia grande e perdita di colostro dal seno possono frenare il desiderio di fare sesso durante la gravidanza. Tuttavia, se ti senti a tuo agio nel tuo corpo e non ci sono rischi dal punto di vista ginecologico, non c'è motivo di non fare sesso anche in gravidanza avanzata.

Spesso però la pancia si intromette e le solite posizioni non funzionano più. Molte donne trovano comoda la posizione sdraiata o seduta.

Poco prima della data prevista del parto, i rapporti sessuali durante la gravidanza a volte hanno un effetto collaterale utile: le sostanze simili agli ormoni contenute nello sperma, le note prostaglandine, possono innescare le contrazioni. Inoltre ammorbidiscono la cervice e ne facilitano l'apertura. Ma non c’è motivo di preoccuparsi: funziona solo se il tuo corpo è pronto per il parto.

L'igiene è importante!

A proposito: ovviamente l'uomo deve prestare attenzione anche alla pulizia e all'igiene.

Sanguinamento dopo il rapporto sessuale durante la gravidanza

A causa del miglioramento del flusso sanguigno nella zona genitale, non è raro che si verifichi un leggero sanguinamento dopo il rapporto sessuale durante la gravidanza. Questo non è sempre motivo di preoccupazione. Di solito si tratta del cosiddetto sanguinamento da contatto, che può verificarsi anche dopo un esame vaginale. Il sanguinamento nel muco vaginale proviene dalla cervice, che è ben irrorata di sangue. Sono innocui e non rappresentano alcun pericolo per la madre o il bambino. Di solito regrediscono rapidamente. Tuttavia, se la causa del sanguinamento non è chiara, eventualmente associata a dolore, dovresti sempre consultare un medico!

Quando dovresti astenervi dal fare sesso durante la gravidanza?

In alcuni casi, il tuo ginecologo ti consiglierà di non avere rapporti sessuali durante la gravidanza, ad esempio se si tratta di una gravidanza ad alto rischio. In generale, potrebbe essere necessario astenersi dal fare sesso durante la gravidanza nelle seguenti situazioni:

  • Precedenti aborti o parti prematuri
  • parto prematuro
  • apertura prematura della cervice (legamento perforato)
  • Perdita di liquido amniotico
  • placenta previa (insufficienza placentare)
  • gravidanza multipla
  • emorragia
  • infezioni

Nuove forme di sesso in gravidanza

Detto questo, come accennato in precedenza, il sesso durante la gravidanza potrebbe non essere consigliabile per ragioni mediche.

In questi casi, tu e il tuo partner potete provare anche altre forme di intimità. Parla apertamente dei tuoi desideri ed eventualmente chiedi consiglio ad un terapista di coppia, ad un'ostetrica o al tuo ginecologo. Il sesso durante la gravidanza può assumere molte forme: sii creativo e lavora con il tuo partner per trovare una forma di intimità di cui entrambi possiate godere!