Senna (foglie di senna): come funziona

Che effetto hanno le foglie di senna?

Gli ingredienti principali della Senna sono i cosiddetti antranoidi (“antrachinoni”): aumentano il rilascio di acqua nell'intestino, in modo che le feci diventino più morbide.

L'effetto lassativo della pianta medicinale viene utilizzato anche quando si desidera un movimento intestinale più facile. Questo è il caso, ad esempio, delle emorroidi e delle ragadi anali, ma anche prima e dopo gli interventi nella cavità addominale o nella zona del retto e dell'ano, nonché per la pulizia dell'intestino prima degli esami radiologici.

  • La senna irrita la mucosa intestinale e in rari casi può causare sintomi gastrointestinali crampi. Se questo ti accade, dovresti ridurre urgentemente la dose.
  • In caso di uso improprio di Senna (dosi troppo prolungate e/o troppo elevate), possono comparire proteine ​​e sangue nelle urine (albuminuria, ematuria). Inoltre, il corpo perde troppi sali minerali (elettroliti) come il potassio. Una maggiore perdita di potassio può causare debolezza muscolare e compromettere la funzione cardiaca, tra le altre cose.
  • Durante l'ingestione può verificarsi una colorazione innocua delle urine.
  • Sono possibili reazioni allergiche alla Senna.

Come vengono utilizzate le foglie di senna?

È possibile utilizzare la senna in diversi modi.

La senna se ne va come rimedio casalingo

Le foglie essiccate di senna sono adatte per la preparazione di un tè alle foglie di senna:

Bevi la tisana alle foglie di senna la sera prima di andare a letto. Con questa dose raggiungerai la quantità di antranoidi necessaria per un effetto lassativo. Si tratta di circa 20-30 milligrammi al giorno.

In alternativa è adatto un estratto di foglie o frutti di senna con acqua fredda: a questo scopo le parti della pianta vengono preparate con acqua fredda, lasciate riposare per alcune ore e poi filtrate. Per bere, è meglio riscaldare leggermente l'estratto.

Preparati pronti con senna

Per la produzione di preparati pronti all'uso viene utilizzata anche una polvere o un estratto di foglie o frutti di senna. Sono disponibili ad esempio compresse rivestite, compresse, granuli e tisane solubili a base della pianta medicinale. Potete scoprire come utilizzare e dosare correttamente i preparati dal rispettivo foglietto illustrativo o dal vostro medico o farmacista.

Cosa dovresti considerare quando usi Senna

  • Prima di trattare la stitichezza con foglie o frutti di senna, prova a eliminare la stitichezza con l'aiuto di un cambiamento nella dieta con molte fibre e una quantità sufficiente di liquidi o agenti gonfianti come psillio o semi di lino. Non prendere la Senna per più di una o due settimane.
  • A scopo precauzionale, l'uso durante la gravidanza e l'allattamento e nei bambini sotto i dodici anni non è raccomandato o dovrebbe essere effettuato solo dietro consiglio medico.
  • L’uso abituale (cronico) di lassativi come le foglie di senna può causare carenza di potassio. Ciò può influenzare l’effetto di altri farmaci, come ad esempio alcuni farmaci per il cuore contro l’insufficienza cardiaca e le aritmie (preparati per la digitale, antiaritmici).

Come ottenere i prodotti Senna

Puoi acquistare le foglie e i frutti essiccati della senna, nonché varie forme di dosaggio a base di senna in farmacia o in farmacia. Per un uso corretto leggere il rispettivo foglietto illustrativo oppure rivolgersi al medico o al farmacista.

Cosa sono le piante di senna?

Le piante di senna sono arbusti alti fino a due metri con foglie imparipennate e fiori gialli disposti a grappoli. Dopo l'impollinazione, i fiori si sviluppano in legumi piatti e marroni lunghi fino a cinque centimetri e colloquialmente chiamati baccelli di senna.

Le piante di senna crescono in zone calde e secche dall'Africa centro-settentrionale attraverso il Sudan, l'Egitto e l'Arabia fino all'India meridionale.