Addestramento al vasino: tempistiche, suggerimenti

Educazione alla pulizia

Attraverso un'educazione mirata all'igiene, i genitori cercano di svezzare i propri figli dall'uso dei pannolini. Oggi, l’educazione alla pulizia può richiedere un po’ più tempo rispetto al passato. Grazie ai moderni pannolini usa e getta, il bambino non si bagna subito. E anche i genitori sono sollevati.

Allenare il vasino o aspettare e vedere?

Alcuni genitori decidono di aspettare che il bambino rifiuti da solo il pannolino. Questo può funzionare in singoli casi, ma non sempre funziona. In teoria, il bambino potrebbe essere in grado di indossare i pannolini dopo i tre anni. Ma poi potrebbe essere deriso da altri bambini della sua stessa età che sono già aridi. A sua volta, imparare ad usare il vasino troppo presto può sovraccaricare il bambino e talvolta ha l'effetto opposto, inducendo alcuni bambini a trattenere le feci.

Addestramento al vasino: da quando usare il vasino?

Per la maggior parte dei bambini, quindi, l'educazione alla pulizia e l'uso del vasino hanno senso solo a partire dalla fine del 2° anno di vita. Uno studio svizzero ha dimostrato che i bambini abituati ad usare il vasino un anno prima non si seccano prima (Remo Largo 2007).

Addestramento al vasino: quando i bambini diventano secchi?

Dal primo utilizzo del vasino fino all'asciugatura richiede tempo e pazienza. Alcune offerte su Internet promettono che i bambini si asciugheranno in tre giorni. Potrebbe funzionare per alcuni bambini, ma non è una ricetta universale. Oltre alla prontezza del bambino, tutto deve essere anatomicamente pronto per il controllo della vescica e dell’intestino.

A proposito, per un bambino il controllo dell'intestino è più facile rispetto al controllo della vescica, perché sente la pressione nel retto più chiaramente della voglia di urinare.

Addestramento al vasino: come faccio ad asciugare mio figlio?

Quando tuo figlio ha circa un anno e mezzo o due anni e mostra interesse ad andare in bagno, è il momento giusto per iniziare ad usare il vasino. Se vostro figlio trova ancora del tutto poco emozionante andare in bagno, potete aiutarlo un po' a risvegliare il suo interesse.

Ma come puoi svezzare tuo figlio dal pannolino? La maggior parte dei bambini trova la “pipì” e la “cacca” naturalmente interessanti e rimane affascinato nel premere il pulsante dello scarico per vedere come tutto scompare nel WC.

Far asciugare il bambino: consigli per imparare ad usare il vasino

Abituare tuo figlio al vasino funziona meglio se adotti un approccio giocoso: lascia che l'orsacchiotto o la bambola facciano "pipì", prova a sederti prima di fare il bagno o leggi qualcosa ad alta voce durante la sessione. In linea di principio, l'uso del vasino non dovrebbe avvenire in un momento specifico. Dopotutto, tuo figlio dovrebbe sviluppare la sensazione di quando “deve farlo” da solo e non quando è il momento o anche quando suona la sveglia. I seguenti suggerimenti renderanno più semplice l'uso del vasino:

  1. Lode, lode, lode: valuta positivamente ogni successo.
  2. Tieni un calendario dei giorni o delle notti asciutte che hanno avuto successo.
  3. Sostieni l’indipendenza di tuo figlio.
  4. Non lasciare che tuo figlio si accovacci sul vasino per più di cinque minuti se non succede nulla.
  5. Astenersi da commenti negativi sui movimenti intestinali ("che schifo", "ugh") o quando qualcosa è andato storto.
  6. Procedura pratica: Togliersi i pantaloni, sedersi, asciugarsi, sciacquarsi se necessario, vestirsi e lavarsi le mani.
  7. Fornisci indumenti che tuo figlio possa togliersi rapidamente.
  8. Acquista mutande poco costose di cui puoi smaltire se necessario se si verifica un incidente con il grosso problema.
  9. Le mutandine da allenamento sono facili da togliere ma rimangono fastidiosamente umide. Questo motiva il bambino.
  10. Rimani coerente, anche durante le uscite: il cambio tra pannolini e mutande ritarda l'apprendimento.

Addestramento al vasino: asciugarsi di notte

Prima che i bambini possano asciugarsi durante la notte, è necessario che l'addestramento al vasino funzioni durante il giorno. Solo quando i bambini riescono a controllare la voglia di urinare durante il giorno c'è la possibilità che riescano a farlo anche durante il sonno. Ma anche se molti bambini padroneggiano con successo l'uso del vasino durante il giorno, spesso il letto si bagna o il pannolino si riempie di notte.

Le ragioni di ciò sono:

  1. Il bambino dorme profondamente e non sente la vescica o l'intestino pieni.
  2. Aumento della produzione di urina durante il sonno
  3. La quantità di urina supera la capacità della vescica

Per far sì che l'addestramento al vasino funzioni durante la notte, quanto segue può aiutare:

  1. Ricordare al bambino di andare di nuovo in bagno prima di andare a dormire.
  2. I viaggi brevi aumentano il successo nell'asciugarsi durante la notte: posiziona il vasino accanto al letto prima di andare a dormire.
  3. Materassino in plastica come protezione del materasso

L'asciugatura notturna può richiedere più tempo. Quindi sii paziente!

Nessun successo con l'uso del vasino?

Per alcuni bambini, l'uso del vasino non avviene in modo così agevole e continuano a bagnarsi spesso i pantaloni all'età di quattro anni (enuresi primaria). Nella maggior parte dei casi, ci sono ragioni genetiche dietro lo sviluppo più lento del controllo della vescica. Solo molto raramente la causa è un disturbo della funzionalità renale. A volte anche le frequenti infezioni del tratto urinario (dovute a problemi anatomici/neurologici) rendono difficile la secchezza.

Il bambino non si secca: cosa fare?

Il tuo bambino ha più di quattro anni, l'uso del vasino non funziona e tuo figlio si bagna ancora i pantaloni insolitamente spesso? Allora dovresti chiedere consiglio a un pediatra. Può chiarire se ci sono cause fisiche o psicologiche che ritardano la pulizia.

Suggerimenti per l'incontinenza urinaria diurna

  1. Se si sospetta un'infezione del tratto urinario: rilevamento dell'agente patogeno da parte del pediatra
  2. Controlla le abitudini igieniche: vai al vasino circa 7 volte al giorno
  3. La formazione ha bisogno di motivazione: segnate positivamente i giorni di successo sul calendario o premiate ogni visita alla toilette con un adesivo
  4. Se i bambini sono assorbiti dal gioco, si dimenticano di andare in bagno: mandateli regolarmente in bagno o mettete una sveglia.
  5. Tieni un diario della minzione con la quantità di alcol bevuto, i viaggi in bagno, ecc.

Consigli per l'enuresi notturna

  1. I pantaloni che squillano con sensore di umidità emettono un allarme (per bambini dai 5 anni in su)
  2. Se necessario, imposta una sveglia per far andare tuo figlio in bagno durante la notte

Terapia per l'incontinenza da urgenza, da stress e da risata

  1. Terapia comportamentale per l'incontinenza da urgenza
  2. Allenamento del pavimento pelvico per l'incontinenza da stress
  3. Condizionamento/farmaco per l'incontinenza da risata
  4. Formazione con biofeedback per la disfunzione dello svuotamento della vescica
  5. Farmaci temporanei (desmopressina) se necessario.

Addestramento al vasino: consigli per i genitori

Anche tu come genitore sei sfidato quando si tratta di usare il vasino. Mantieni un atteggiamento positivo e riconosci le prestazioni di tuo figlio, anche se ogni tanto qualcosa va storto: la volontà conta! Sii consapevole di ciò che tuo figlio deve essere in grado di fare durante l'uso del vasino: dal sentire il bisogno al lavarsi le mani alla fine.

Mostra comprensione quando il letto si bagna di nuovo. Non è colpa di tuo figlio, non può farci nulla mentre dorme. Se le paure innescano la bagnatura, c'è bisogno di molta attenzione e amore invece di pressioni e colpe. Quindi affronta gli intoppi con calma. Le cose più importanti nell'uso del vasino sono la pazienza, il riconoscimento e l'incoraggiamento da parte dei genitori.