Esercizio postpartum: tecnica, effetti

Come gli esercizi postnatali ti fanno tornare in forma dopo il parto

Gli esercizi postnatali rafforzano principalmente il pavimento pelvico. Non si tratta di rimettere in forma il tuo “corpo dopo il parto” il più rapidamente possibile. Gli esercizi postpartum mirati rafforzano tra l'altro il pavimento pelvico. Contrasta vari reclami.

  • Incontinenza (da stress) (colpisce dal 20 al 30% delle neo mamme!)
  • Diastasi dei retti (spazio tra i muscoli addominali diritti),
  • prolasso uterino o vescicale
  • Dolore alla schiena e al bacino

Anche le madri che non presentano nessuno di questi disturbi non dovrebbero rinunciare all’esercizio postnatale. Previene disturbi come l'incontinenza negli anni successivi. Gli studi hanno anche dimostrato che sia la forma fisica generale della giovane madre che il suo benessere ne traggono beneficio. Inoltre, gli esercizi postpartum possono anche intensificare le sensazioni durante il sesso.

Ginnastica postnatale – i migliori esercizi

Anche se le neo-mamme di solito hanno poco tempo a disposizione: tre volte alla settimana dovreste assolutamente dedicare 15 minuti alla ginnastica postpartum. Il tuo bambino può anche “partecipare” ad alcuni esercizi.

Puoi scoprire quali esercizi sono particolarmente adatti e come eseguirli esattamente nell'articolo Esercizi postpartum.

Esercizi postnatali: il momento giusto

Se tutto è in ordine, la linea guida consigliata è frequentare un corso di ginnastica postnatale nella sesta settimana dopo un parto vaginale. Tuttavia, non è mai troppo tardi per iniziare gli esercizi postnatali. Chiedi il suo parere al tuo ginecologo e non iniziare senza la sua approvazione.

Esercizi postnatali dopo un taglio cesareo

Dovresti concederti un po' più di tempo per riprenderti dopo un taglio cesareo. Gli esperti raccomandano di iniziare gli esercizi di recupero dopo un taglio cesareo solo dalle otto alle dieci settimane dopo il parto. Tuttavia, non dovresti rinunciare completamente agli esercizi postpartum, anche dopo un taglio cesareo. Gli esercizi sono estremamente importanti per rafforzare il pavimento pelvico e i muscoli addominali, che sono stati fortemente sollecitati durante la gravidanza. Senza questi esercizi potresti anche correre il rischio di incontinenza in seguito.

Ginnastica postnatale: a cosa dovresti prestare attenzione

Quando scegli un corso, assicurati che sia condotto da un fisioterapista o un'ostetrica esperti. Sanno quali esercizi le neo mamme possono fare e quando, e possono rispondere ai tuoi bisogni/problemi individuali.

Ginnastica postnatale: in classe o a casa?

Una combinazione di corso ed esercizi postpartum a casa è l'ideale per la formazione postpartum dopo la gravidanza. Oltre a una lezione a settimana, dovresti dedicare circa 15 minuti ogni giorno, ma almeno tre volte a settimana, agli esercizi postnatali.

L'addome, il pavimento pelvico, la schiena, ecc. vengono rafforzati al meglio all'inizio sotto la guida di un'ostetrica o di un fisioterapista esperti. Sanno quali esercizi sono possibili e possono correggerli per evitare sforzi errati o eccessivi.

Di norma le casse malati coprono i costi fino a dieci ore (di solito 45 minuti ciascuna) di ginnastica postpartum. Un corso ha anche il vantaggio che le neo mamme possono scambiarsi idee tra loro.