Consulenza pastorale

Cappellani ospedalieri ecclesiastici appositamente formati sono a disposizione dei pazienti, dei parenti e del personale ospedaliero per colloqui. Alcuni di questi sono pastori o laici ecclesiastici adeguatamente formati. L’offerta si rivolge a persone che cercano risposte e conforto nella fede in situazioni di crisi, ma anche a persone non religiose o credenti di altre religioni (es. musulmani).

I compiti della cappellania ospedaliera comprendono:

  • Sostegno dei parenti,
  • sostegno pastorale al personale ospedaliero,
  • Servizi religiosi, preghiere, benedizioni degli infermi, addii,
  • Partecipazione a questioni etiche (comitato etico, discussioni su casi etici),
  • Le pubbliche relazioni lavorano su questioni etiche che influenzano la vita clinica quotidiana e l’approccio della società alla malattia e alla morte.

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato rivisto da esperti medici.