Assistenza ambulatoriale: costi, doveri e altro

Cos'è l'assistenza ambulatoriale?

Molte persone bisognose di cure che vivono a casa ricevono assistenza ambulatoriale, perché i parenti non sono in grado di fornire assistenza a casa o non sono in grado di farlo da soli. Il termine “assistenza mobile” viene talvolta utilizzato anche per “assistenza ambulatoriale”.

Assistenza ambulatoriale: compiti

L'assistenza ambulatoriale fornisce assistenza domiciliare (come prestazione in natura) in diversi ambiti:

  • Misure di assistenza infermieristica (come aiuto per affrontare e organizzare la vita quotidiana, ad esempio passeggiate, aiuto per scrivere lettere, attività ricreative, giochi, ecc.)
  • Aiuto nelle faccende domestiche (come pulire la casa)
  • Consulenza alle persone bisognose di cure e ai parenti su questioni assistenziali, aiuto nell'organizzazione di servizi di assistenza (come pasti a domicilio), organizzazione di servizi di trasporto o trasporto di pazienti

Cure ambulatoriali: costi

“Quanto costa un servizio di assistenza ambulatoriale?” Questa è una domanda molto importante per la maggior parte delle persone bisognose di cure e per i loro parenti. Questo perché l’assicurazione sanitaria copre solo una parte dei costi, la cui somma dipende dal livello di assistenza della persona bisognosa. Il restante importo dovrà essere pagato privatamente.

Il costo totale delle cure ambulatoriali dipende principalmente dai servizi forniti dal servizio di cure ambulatoriali e dalla frequenza con cui arriva a casa.

Sussidi per cure ambulatoriali

Assistenza ambulatoriale: scelta del fornitore

Le casse dell'assicurazione per l'assistenza a lungo termine offrono una panoramica gratuita delle prestazioni di assistenza approvate, nonché elenchi di prestazioni e confronti di prezzi. Puoi anche trovare i fornitori di cure ambulatoriali nella tua zona nella directory aziendale. Molti servizi di assistenza ambulatoriale sono gestiti da chiese ed enti di beneficenza, altri sono società puramente private.

Quando si sceglie un servizio di assistenza ambulatoriale è necessario considerare i seguenti punti:

  • Quanti specialisti e ausiliari fissi impiega l'azienda?
  • Il servizio di assistenza può fornire tutta l'assistenza necessaria, comprese, ad esempio, le prescrizioni mediche?
  • Gli incarichi del personale assistenziale si basano sulla routine quotidiana della persona bisognosa di cure?
  • Il servizio collabora con altre strutture, ad esempio gli asili nido?
  • Viene redatto un piano di assistenza personalizzato per le cure ambulatoriali e discusso con i parenti?

Cura della disabilità

Se prestate assistenza ambulatoriale a un parente, ciò non significa che dovete essere pienamente disponibili 365 giorni all'anno. In caso di malattia o se si va in vacanza meritata, è possibile richiedere la cosiddetta assistenza di sollievo (assistenza sostitutiva) per la persona bisognosa di cure per un massimo di sei settimane all'anno.

È inoltre possibile utilizzare una parte delle prestazioni di assistenza a breve termine per l'assistenza di sollievo. Ciò è utile, ad esempio, se hai bisogno di una sostituzione per un periodo di tempo più lungo, ma una struttura di assistenza a breve termine non è un'opzione.

Hai diritto all’assistenza di sollievo solo se fornisci assistenza a domicilio da almeno sei mesi e alla persona bisognosa di assistenza è stato assegnato almeno il livello di assistenza 2.

Pasti su ruote

Per garantire che la persona bisognosa di cure riceva regolarmente una varietà di pasti, è possibile organizzare un servizio di consegna pasti, meglio noto come “pasti a domicilio”. Si tratta di un servizio fornito da centri di assistenza sociale, altre istituzioni sociali, organizzazioni umanitarie o enti di beneficenza. I pasti pronti vengono consegnati a casa vostra – quando e quanto spesso concordato con il fornitore. Presso molti fornitori potete scegliere tra piatti pronti, riscaldabili o surgelati.

  • Ordina i menu di vari fornitori. Cosa c'è in offerta e quante scelte hai?
  • Vengono offerte anche diete/preparazioni particolari (poco sale, senza glutine, senza carne di maiale, passati, ecc.)? Potete ordinare anche da bere?
  • Ordina un menu di esempio. Piace a te e alla persona bisognosa di cure e soddisfa le tue esigenze?
  • È possibile riscaldare il pasto nelle stoviglie fornite nel microonde?
  • Come funziona il processo di ordinazione? Puoi annullare o riordinare in un secondo momento?
  • C'è un referente fisso a cui puoi rivolgerti?
  • I pasti possono essere consegnati all'orario desiderato?
  • Venite riforniti anche nei fine settimana e nei giorni festivi? Ciò comporta costi aggiuntivi?
  • Quali prezzi applica il fornitore per i menu e quali opzioni di pagamento offre?

Il costo di un menù è solitamente compreso tra 4.50 e 7 euro. Vale quindi la pena confrontare i prezzi. Se non potete permettervi il “pasto a domicilio” o potete permettervelo solo con difficoltà, dovreste chiedere un sussidio all’ufficio per gli anziani o all’ufficio dell’assistenza sociale.