Disturbo ossessivo-compulsivo: definizione, terapia, cause

Cos’è la compulsione a lavare?

Nel farlo seguono sempre un rituale ben preciso, al quale aderiscono meticolosamente. Basta un solo errore per riattivare i pensieri spiacevoli e l’azione compulsiva si mette nuovamente in moto.

Le persone con compulsioni a lavarsi sono consapevoli che le loro paure sono esagerate e quindi si vergognano delle loro compulsioni. Alcuni si allontanano da amici e familiari.

Puoi leggere di più sulle cause, la diagnosi e il trattamento dei disturbi ossessivo-compulsivi come il lavaggio compulsivo nell'articolo Disturbi ossessivo-compulsivi. Lì puoi anche leggere cos'è possibile l'autoaiuto.

Troppa pulizia è spesso malsana

La paura dei batteri è diffusa. Anche molte persone senza compulsione al lavaggio trovano sgradevole il pensiero dei batteri e talvolta si puliscono e si lavano eccessivamente spesso. La pulizia è spesso intuitivamente associata alla salute.

Come si cura il lavaggio compulsivo?

È importante che le persone con una compulsione a lavarsi cerchino un aiuto professionale. Perché raramente le compulsioni possono essere superate da sole.

Il terapista accompagna i pazienti durante il confronto fino a quando non saranno in grado di eseguire gli esercizi da soli. Inoltre, nella terapia del disturbo ossessivo-compulsivo vengono utilizzati farmaci come gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI).

Quali sono le cause?