Menopausa: farmaci e rimedi erboristici

Farmaci per i sintomi della menopausa

La menopausa non è una malattia e quindi non necessita necessariamente di cure. Se però sintomi come vampate di calore e sudorazione sono molto pronunciati, bisogna fare qualcosa: diversi rimedi e consigli alleviano i sintomi e aiutano le donne colpite durante la menopausa:

I farmaci contenenti ormoni come gli estrogeni sono stati a lungo considerati il ​​trattamento di scelta per le vampate di calore e simili. Tuttavia, è ormai noto che questa terapia ormonale sostitutiva può essere associata a notevoli effetti collaterali, soprattutto se utilizzata per lunghi periodi di tempo. Molte donne quindi non possono o non vogliono utilizzare preparati ormonali. Esistono trattamenti alternativi per questi casi.

Preparati erboristici per i sintomi della menopausa

I preparati erboristici per i disturbi della menopausa sono spesso disponibili sotto forma di integratori alimentari, occasionalmente anche come medicamento soggetto ad autorizzazione.

Soia

Trifoglio rosso

Il trifoglio rosso contiene anche composti simili agli estrogeni e per questo viene spesso offerto sotto forma di integratori alimentari. Non è stato ancora dimostrato un effetto contro i sintomi della menopausa e si sa troppo poco sui possibili effetti collaterali.

Cohosh nero

Molte donne assumono compresse contenenti estratti di cohosh nero (Cimicifuga racemosa) per trattare i sintomi della menopausa. Questi sono approvati come medicinali a base di erbe in Germania. Si dice che la pianta medicinale riduca le vampate di calore, gli stati d'animo depressivi, i disturbi del sonno e la secchezza vaginale. Tuttavia, non tutti gli studi sono stati in grado di confermare questa efficacia.

I possibili effetti collaterali di Cimicifuga comprendono disturbi gastrointestinali, mal di testa, vertigini, nausea e arrossamenti della pelle. Possono verificarsi gravi danni al fegato anche con l'uso a lungo termine. I possibili sintomi includono ingiallimento della pelle o degli occhi, urine notevolmente scure, perdita di appetito, stanchezza, dolore addominale superiore e nausea. Se si verificano tali sintomi, le donne devono interrompere immediatamente l'assunzione del preparato Cimicifuga e consultare un medico.

Inoltre tali preparati non dovrebbero essere assunti insieme agli estrogeni o in caso di cancro al seno.

Altri preparati erboristici

Per i sintomi della menopausa sono disponibili anche preparati contenenti altri estratti di piante medicinali, come ad es

  • Rabarbaro rapontico (Rheum rhaponticum)
  • Pepe del monaco (Vitex agnus castus)
  • Dong Quai (Angelica sinensis)
  • Olio essenziale di enotera (Oenothera biennis)

Finora non è stato possibile dimostrare con certezza che tali preparati possano alleviare le vampate di calore e altri sintomi della menopausa. Prima di usarli, le donne dovrebbero informarsi sui possibili effetti collaterali e sulle incompatibilità con altri farmaci.

Ad esempio, il ginseng non deve essere assunto insieme a farmaci anticoagulanti (come ASA o eparina) o con olio di enotera, poiché altrimenti potrebbero verificarsi sanguinamenti.

Menopausa: tisana a base di piante medicinali

Preparazioni di tè a base di diverse piante medicinali possono alleviare i sintomi della menopausa. La salvia, ad esempio, viene utilizzata per combattere la sudorazione e la melissa, la valeriana, i fiori di luppolo e la passiflora vengono utilizzate per i disturbi del sonno. Le piante officinali vengono offerte singolarmente o in combinazione in miscele di tè. Alcuni di essi sono disponibili anche come preparazioni orali (come i preparati a base di salvia ad alte dosi).

L’erba di San Giovanni è anche una pianta medicinale popolare. Ha un comprovato effetto di miglioramento dell’umore – e gli stati d’animo depressivi e gli sbalzi d’umore sono possibili effetti collaterali della menopausa. Sono disponibili medicinali contenenti l’erba di San Giovanni, integratori alimentari e preparazioni di tè contenenti questa pianta medicinale.

Cos'è la menopausa?