L-tiroxina: effetti, applicazione, effetti collaterali

Come funziona la L-tiroxina

La ghiandola tiroidea produce gli ormoni triiodotironina (T3) e tiroxina (T4), che regolano principalmente i processi metabolici. In caso di carenza ormonale questi processi non possono più svolgersi senza intoppi. Ciò porta a disturbi come affaticamento, stanchezza o stati d'animo depressivi.

L-tiroxina: effetto

Quando viene utilizzata la L-tiroxina?

La L-tiroxina viene utilizzata principalmente nei seguenti casi:

  • nell’ipotiroidismo (tiroide ipoattiva)
  • @ in caso di ingrossamento della tiroide (gozzo)
  • dopo un intervento chirurgico alla tiroide
  • @ nell'ipertiroidismo (ipertiroidismo) in combinazione con farmaci tireostatici (bloccanti della tiroide)

L-tiroxina nell'ipotiroidismo

La carenza di produzione di ormoni nella ghiandola tiroidea può essere congenita o acquisita. Molto spesso l'ipotiroidismo si sviluppa solo negli adulti nel corso della vita. Di solito il motivo è un’infiammazione dell’organo (tiroidite come la tiroidite di Hashimoto). Inoltre, anche la chirurgia o la terapia con radioiodio possono essere causa di ipotiroidismo.

L-tiroxina per l'ingrossamento della tiroide (gozzo)

La L-tiroxina interrompe questo processo di crescita. L'ormone viene spesso prescritto insieme allo iodio per trattare in modo particolarmente efficace il gozzo carente di iodio. Questa terapia a volte può evitare la necessità di un intervento chirurgico per ridurre le dimensioni della ghiandola tiroidea ingrossata.

L-tiroxina dopo intervento chirurgico alla tiroide

A volte è addirittura necessario rimuovere completamente la ghiandola tiroidea. Allora l'assunzione permanente di tiroxina artificiale è obbligatoria, poiché il corpo non è più in grado di produrre da solo l'importante principio attivo.

Inoltre, la L-tiroxina viene utilizzata dopo la rimozione chirurgica di un tumore alla tiroide. Dopo l'intervento spesso si riduce anche la produzione di ormoni, che deve essere compensata con l'assunzione di L-tiroxina.

L-tiroxina per l'ipertiroidismo

L’ipertiroidismo viene trattato con i cosiddetti farmaci tireostatici (bloccanti della tiroide). Talvolta viene prescritta anche la L-tiroxina.

L-tiroxina per dimagrire?

Le persone con ipotiroidismo spesso aumentano di peso involontariamente senza modificare le loro abitudini alimentari. La L-tiroxina compensa la carenza ormonale e combatte così i sintomi dell'ipotiroidismo, che significa anche aumento di peso.

Non assumere mai L-tiroxina senza il consiglio del medico. Soprattutto la L-tiroxina non è adatta a prevenire l’aumento di peso.

L-tiroxina: forme alternative di trattamento?

Dosata correttamente, la L-tiroxina è molto ben tollerata. Alcuni pazienti cercano tuttavia un'alternativa, ad esempio a causa delle possibili interazioni con altri farmaci.

I naturopati vedono altre possibilità di trattamento come i sali di Schüßler o le sostanze omeopatiche. Tuttavia, il loro effetto non è scientificamente provato.

Una carenza di ormoni tiroidei vitali deve assolutamente essere trattata con la medicina convenzionale. Metodi di guarigione alternativi come l'omeopatia dovrebbero essere usati solo in aggiunta.

Come si usa la L-tiroxina

L-tiroxina: dosaggio

Il livello ormonale ottimale varia da persona a persona. Pertanto anche la dose necessaria di L-tiroxina è individuale. Il medico curante determina la dose e anche la durata del trattamento.

La terapia di solito inizia con una dose bassa di L-tiroxina – all'inizio è comune 25 microgrammi. Se ciò non fosse sufficiente, la dose può essere aumentata gradualmente a L-tiroxina 50, 75, 100 o L-tiroxina 125 microgrammi. La dose massima è di 200 microgrammi al giorno.

Durante la terapia, il medico controlla regolarmente i valori del sangue per monitorare il livello di tiroxina nel sangue. In questo modo può vedere se il dosaggio attuale è sufficiente oppure se è troppo alto o troppo basso e deve quindi essere adattato. Questa fase di aggiustamento della dose può richiedere diversi mesi. Tuttavia, una volta che i pazienti si sono adattati correttamente, i loro sintomi di solito migliorano rapidamente.

L-tiroxina: assunzione

Di solito i medici consigliano di assumere L-tiroxina una volta al giorno al mattino, circa 30 minuti prima di colazione, a stomaco vuoto. Deglutire il farmaco solo con acqua. In particolare, evita di assumere L-tiroxina con caffè o alimenti contenenti calcio come latte o yogurt! Questo perché questi alimenti legano il principio attivo e quindi ne ritardano l’assorbimento a livello intestinale.

Se dimentica di prendere la L-tiroxina una volta, non è necessario recuperare la dose. Quindi deglutisci semplicemente, secondo il tuo programma di trattamento, la dose regolare successiva all'orario previsto.

Interrompere la L-triroxina

Questo vale anche per la tiroidite: nella tiroidite di Hashimoto la sospensione della L-tiroxina di solito non è un’opzione. Questo perché la malattia autoimmune distrugge il tessuto tiroideo in più fasi e in modo irreversibile. Il tessuto rimanente può produrre L-tiroxina solo in misura limitata, quindi l'ormone deve essere fornito in modo permanente.

Quali sono gli effetti collaterali della L-tiroxina?

Una volta regolato correttamente il dosaggio, la L-tiroxina è generalmente ben tollerata. Tuttavia, come con qualsiasi farmaco, anche con la L-tiroxina possono verificarsi effetti collaterali, soprattutto nella fase iniziale della terapia. Ad esempio, i possibili effetti collaterali includono:

  • palpitazioni/palpitazioni cardiache
  • Miglioramento dell’insonnia
  • Mal di testa
  • nervosismo, irrequietezza
  • Aumento della pressione intracranica (soprattutto nei bambini)
  • Aritmia cardiaca
  • aumento della sudorazione
  • rash cutanei
  • Disturbi gastrointestinali
  • Tremore
  • Dolori mestruali
  • Perdita di peso

Un altro effetto collaterale della L-tiroxina colpisce le donne in menopausa: in loro la L-tiroxina aumenta il rischio di osteoporosi. Inoltre, può verificarsi ritenzione idrica a causa della L-tiroxina. Tuttavia, ciò accade relativamente raramente.

L-tiroxina: sovradosaggio

In caso di sovradosaggio acuto e significativo di L-tiroxina, seguire queste raccomandazioni:

  • non forzare il vomito
  • non bere acqua
  • contattare il centro antiveleni, l'ambulatorio dell'ospedale o il medico curante

L-tiroxina: sottodosaggio

Se la L-tiroxina viene sottodosata, i sintomi della carenza di tiroxina, come stanchezza e affaticamento, rimangono almeno in forma attenuata.

Se noti che i tuoi sintomi non scompaiono (completamente) nonostante l'assunzione di L-tiroxina, dovresti informare il medico. Quindi aumenterà la dose se necessario.

Quando non si dovrebbe assumere la L-tiroxina?

I pazienti allergici al principio attivo non devono utilizzare L-tiroxina. Altre controindicazioni sono:

  • infarto miocardico acuto, miocardite acuta, infiammazione acuta della parete cardiaca (panicardite)
  • disfunzione non trattata della ghiandola pituitaria

Le donne incinte possono e devono continuare ad assumere la L-tiroxina prescritta. Tuttavia, potrebbe essere necessario aggiustare la dose poiché il fabbisogno ormonale può aumentare durante la gravidanza. Durante la gravidanza non è consentito assumere contemporaneamente L-tiroxina e bloccanti della tiroide.

L-tiroxina: interazioni

  • Fenitoina (farmaco per l'epilessia, le aritmie cardiache e il dolore ai nervi)
  • Salicilati (antidolorifici e antipiretici)
  • Dicumarolo (anticoagulante)
  • Furosemide (diuretico)
  • Sertralina (antidepressivo)
  • Clorochina e proguanile (antimalarici)
  • Barbiturici (sonniferi e sedativi)
  • Amiodarone (agente antiaritmico)

Inoltre, la pillola può aumentare il fabbisogno di L-tiroxina.

Al contrario, la L-tiroxina può anche rallentare l’effetto di altri farmaci. L'ormone artificiale può, ad esempio:

  • ridurre l’effetto ipoglicemizzante di metformina, insulina o glibenclamide
  • @ aumentare l'effetto anticoagulante di alcuni farmaci come il fenprocumone

Come regola generale, discutere prima con un medico o un farmacista dell'uso concomitante di L-tiroxina e altri farmaci o integratori alimentari.

Dove si possono trovare medicinali contenenti L-tiroxina?

I preparati a base di L-tiroxina necessitano di prescrizione medica. È possibile acquistare il farmaco in farmacia presentando la ricetta del medico.

Da quanto tempo è conosciuta la L-tiroxina?