Come rimuovere o trattare la crosta del latte?

È possibile rimuovere la crosta lattea?

Più importante della questione su come rimuovere la crosta lattea è se sia consigliabile rimuoverla del tutto. I medici consigliano di non farlo. Questo perché la crosta lattea è solitamente la prima manifestazione della dermatite atopica. Togliere le croste non servirebbe a niente, anzi farebbe male:

Il bambino può provare dolore quando si allentano le croste sulle aree della pelle infiammate e molto pruriginose. Ciò crea anche piccole ferite in cui i batteri possono rapidamente depositarsi e possibilmente infiammare ulteriormente la zona interessata.

Come si può trattare la crosta lattea?

Molti genitori temono che la crosta lattea possa influire sul benessere dei loro figli e si chiedono: cosa si può fare per curare la crosta lattea? Se si desidera trattare la crosta lattea, è importante alleviare l'eruzione cutanea e il prurito ad essa associati. Le seguenti misure sono generalmente utili per la crosta lattea e la neurodermite:

  • Impacchi e lozioni rinfrescanti (ad esempio con aggiunta di polidocanolo o mentolo) leniscono la pelle infiammata e alleviano il prurito.
  • Preparati a base di cortisone e immunomodulatori sotto forma di creme e unguenti attenuano la reazione infiammatoria che porta all'eruzione cutanea. Tuttavia, questi farmaci dovrebbero essere usati sui bambini solo per un breve periodo e sotto controllo medico.
  • È possibile rimuovere la crosta lattea?

Più importante della questione su come rimuovere la crosta lattea è se sia consigliabile rimuoverla del tutto. I medici consigliano di non farlo. Questo perché la crosta lattea è solitamente la prima manifestazione della dermatite atopica. Togliere le croste non servirebbe a niente, anzi farebbe male:

Il bambino può provare dolore quando si allentano le croste sulle aree della pelle infiammate e molto pruriginose. Ciò crea anche piccole ferite in cui i batteri possono rapidamente depositarsi e possibilmente infiammare ulteriormente la zona interessata.

Come si può trattare la crosta lattea?

Molti genitori temono che la crosta lattea possa influire sul benessere dei loro figli e si chiedono: cosa si può fare per curare la crosta lattea? Se si desidera trattare la crosta lattea, è importante alleviare l'eruzione cutanea e il prurito ad essa associati. Le seguenti misure sono generalmente utili per la crosta lattea e la neurodermite:

Impacchi e lozioni rinfrescanti (ad esempio con aggiunta di polidocanolo o mentolo) leniscono la pelle infiammata e alleviano il prurito.

Preparati a base di cortisone e immunomodulatori sotto forma di creme e unguenti attenuano la reazione infiammatoria che porta all'eruzione cutanea. Tuttavia, questi farmaci dovrebbero essere usati sui bambini solo per un breve periodo e sotto controllo medico.

La rimozione dello gneiss dalla testa non è un problema. Per fare questo, lava il cuoio capelluto del bambino con uno shampoo delicato per bambini. Se si è formato uno strato ostinato di forfora, immergilo per un po' con un olio per bambini sotto un copricapo. La forfora può quindi essere facilmente rimossa con una spazzola per bambini.

Consulta il tuo pediatra se non sei sicuro che si tratti della crosta lattea o di un'altra condizione.