HbA1c: cosa significa il valore di laboratorio

Cos'è l'HbA1c e come si forma?

L'emoglobina è il pigmento rosso del sangue e consente il trasporto di ossigeno e anidride carbonica nel corpo. Esistono diversi tipi di emoglobina, quella normale dell'adulto è chiamata HbA.

Tuttavia, un paziente con diabete ha un livello elevato di glucosio nel sangue per un periodo di tempo più lungo. Di conseguenza, il legame tra zucchero ed emoglobina diventa forte e indissolubile. Rimane in sede finché i globuli rossi non vengono distrutti al termine della loro vita. Questo è il caso dopo circa tre mesi. Il valore HbA1c fornisce quindi informazioni su quanto era alta in media la concentrazione di zucchero nel sangue del paziente nelle ultime settimane.

HbA1c: unità di misura

Tuttavia, un nuovo metodo della Federazione Internazionale di Chimica Clinica (IFCC) è ora considerato un punto di riferimento internazionale: fornisce il valore in millimoli per mole di emoglobina (mmol/mol Hb). Le unità di misura possono essere convertite tra loro utilizzando una formula:

Emoglobina A1c (IFCC) in mmol/mol Hb = (%HbA1c -2.15): 0.0915

HbA1c: valori di riferimento

HbA1c: tabella con valori normali e limite.

Esistono due diverse linee guida per la valutazione:

Secondo la Dichiarazione di St. Vincent, i valori di HbA1c vengono valutati come segue:

Valore percentuale HbA1c

Valutazione Finale

<6,5%

Diabete ben controllato

6,5 -% 7,5

Diabete moderatamente aggiustato

> 7,5%

Diabete mal adattato

Secondo la raccomandazione della Commissione europea di esperti, invece, i valori vengono valutati come segue:

Valore percentuale HbA1c

Valutazione Finale

<6%

nessuna condizione diabetica

6 -% 7

7 - 8%

Diabete ottimamente aggiustato

8 -% 9

Diabete ben adattato

9 -% 10

Il diabete si è adattato in modo soddisfacente

> 10%

Diabete mal adattato

Nei bambini e negli adolescenti con diabete, l’HbA1c dovrebbe essere inferiore al 7.5%. Il valore target esatto viene determinato individualmente per ciascun paziente.

HbA1c per il follow-up

Falso tutto chiaro possibile

Purtroppo, se l’HbA1c è normale, ciò non significa automaticamente che la situazione della glicemia sia buona. Un breve aumento della glicemia (meno di quattro ore) non influisce sull’HbA1c. È quindi del tutto possibile che i nervi e i vasi sanguigni siano già stati danneggiati dall'alto contenuto di zucchero, senza che ciò sia evidente nei risultati di laboratorio.