Dito a martello: trattamento, cause, sintomi

Breve panoramica

  • Trattamento: calzatura o scarpe ortopediche, plantari, plantari, taping, interventi chirurgici come il riposizionamento dei tendini o la ricostruzione dell'articolazione.
  • Cause: calzature inadatte, troppo strette, malposizioni del piede come piede divaricato, piede appuntito e piede cavo, altre malposizioni delle dita del piede come alluce valgo
  • Sintomi: dolore, che spesso si manifesta in età avanzata, disturbi dell'andatura e deformazione delle dita dei piedi come problema estetico.
  • Prognosi: quanto più precoce è il trattamento del dito a martello, tanto migliore è la prognosi. Tuttavia, in alcuni casi, le persone colpite sviluppano nuovamente il dito a martello.
  • Prevenzione: indossare scarpe adatte e il più piatte possibile può prevenire il dito a martello. È particolarmente utile camminare a piedi nudi.

Cos'è il dito a martello?

La maggior parte delle persone affette da un dito a martello soffrono anche di deformità del piede come piede piatto, arco alto o alluce valgo. Raramente, il dito a martello è congenito.

Oltre al dito a martello, esistono altre deformità delle dita molto simili ad esso. Qui, tuttavia, i singoli arti delle dita dei piedi sono mal posizionati in modo diverso.

Dito ad artiglio (Digitus flexus)

Tuttavia, il dito ad artiglio non è lo stesso del piede ad artiglio (anche piede cavo, pes cavus). Questa è una deformità dell'intero piede.

Punta a martello

A differenza del dito a martello, nel dito a martello sono estese sia l'articolazione della base che quella centrale. La punta punta in avanti sopra queste due articolazioni. Nell'articolazione terminale la punta è curvata a tal punto che anche qui la punta punta verso il suolo.

Come viene trattato il dito a martello?

Se le dita sono solo leggermente curve e ci sono solo lievi punti di pressione, spesso è sufficiente regolare le scarpe individualmente. Una possibilità, ad esempio, è quella di allargare la punta o di utilizzare scarpe nuove con una punta più ampia in modo che le dita abbiano di nuovo più spazio nella scarpa.

Studi recenti hanno dimostrato che in molti casi le calze riposanti, che generano una pressione massima compresa tra 18 e 21 mmHg, hanno un effetto positivo sui martelli e riducono il disagio.

In molti casi, tuttavia, solo la chirurgia del dito a martello aiuta. Nella scelta del metodo chirurgico, il fattore decisivo è quanto è curvato il dito del piede e se può ancora essere mosso.

Spostamento del tendine

Ricostruzione congiunta

Se le ossa dei piedi sono più deformate, il chirurgo rimuove un pezzo della falange media o prossimale. Quindi raddrizza la punta. A volte il medico inserisce un piccolo filo nel dito interessato. È progettato per stabilizzare la punta nella posizione corretta e viene rimosso dopo alcune settimane.

Nastri come ausili alternativi

L'efficacia dei kinesiotape non è provata dal punto di vista medico. Se i disturbi persistono e si ripresentano nonostante le registrazioni, si consiglia di consultare un medico.

Come si sviluppa un dito a martello?

La maggior parte dei dito a martello si sviluppa per un lungo periodo di tempo nel corso della vita. Ci sono alcuni fattori di rischio che promuovono questa deformità:

Calzature improprie

Malposizione del piede associata

Un piede piatto o un arco alto modifica l'arco del piede. Se in una di queste deformità il piede è sovraccaricato o mal caricato a causa di un eccesso di peso o di scarpe inadeguate, l'avampiede perde la tensione. L'arco longitudinale si abbassa e le dita si allontanano. Questo cambia la direzione della trazione dei muscoli e dei tendini. Le dita dei piedi poi si arricciano come un martello.

Disordini neurologici

Nella paralisi spastica, a volte si verificano spasmi muscolari (contratture) nei piedi, che provocano un dito a martello. I dito a martello si sviluppano più frequentemente anche in altri disturbi neurologici come l’atassia di Friedreich. Questo perché i malati spesso hanno anche archi alti, che rappresentano un rischio per il dito a martello.

Dopo il trauma

reumatismo

L’artrite reumatoide è un’infiammazione cronica delle articolazioni. È una malattia che si verifica nelle articolazioni delle dita dei piedi e promuove anche il dito a martello.

Quali sono i sintomi tipici del dito a martello?

Un dito a martello non porta necessariamente a sintomi. Di solito, le persone colpite si rivolgono al medico solo quando avvertono forti dolori. Altri soffrono del fatto che la forma del loro piede cambia visivamente a causa del dito a martello. In questi casi il dito a martello è più un problema estetico.

Con tutti i sintomi descritti, va notato che non sono necessariamente correlati al grado di deformità. Anche un dito a martello leggermente pronunciato in alcuni casi causa un forte disagio, mentre altre persone non avvertono alcun sintomo anche con dito a martello molto pronunciato.

Come viene diagnosticato il dito a martello?

A volte le radiografie del piede aiutano nella diagnosi. Sono utilizzati principalmente per pianificare la chirurgia del dito a martello.

Decorso della malattia e prognosi

Senza trattamento, il malposizionamento continua a peggiorare nel tempo. La prognosi è quindi significativamente peggiore.

Come si può prevenire il dito a martello?