Cartella clinica elettronica del paziente

Cos’è la cartella clinica elettronica?

La cartella clinica elettronica (ePA) è una sorta di schedario digitale che può essere riempito con tutti i dati sanitari. Ciò include diagnosi, trattamenti, lettere del medico, farmaci prescritti e vaccinazioni.

La memoria digitale vi permette di consultare voi stessi i vostri dati sanitari in qualsiasi momento. Ma con il tuo consenso, lo stesso possono fare il tuo medico di famiglia, gli specialisti, le strutture assistenziali e i farmacisti.

Il grande vantaggio: si possono tenere in considerazione le informazioni importanti per il vostro trattamento e si evitano esami doppi.

Gli assicuratori malattie pubblici sono tenuti a mettere a disposizione la cartella clinica elettronica. Ma molti assicuratori privati ​​li mettono a disposizione anche dei propri clienti.

Quali sono i vantaggi della cartella clinica elettronica?

Consolidando i dati più importanti del paziente, i medici curanti hanno a portata di mano tutte le informazioni mediche rilevanti su un paziente. Anche con i nuovi pazienti, il medico ha immediatamente a portata di mano l'intera storia medica. Possono così prendere rapidamente le giuste decisioni mediche.

Ciò è particolarmente importante in situazioni di emergenza, ad esempio se un paziente non risponde dopo un incidente o ha una condizione preesistente come diabete, debolezza renale (insufficienza renale) o malattie cardiache. In questo caso, i farmaci sbagliati possono avere gravi conseguenze per la salute.

La cartella clinica elettronica sostituisce anche la lettera convenzionale del medico. Riduce al minimo il rischio di mancare informazioni o errori quando un paziente cambia medico o viene indirizzato ad un altro specialista.

Il vostro medico può quindi utilizzare l'ePA per valutare più facilmente tutta la vostra storia medica al fine di trovare una terapia adeguata. La cartella clinica elettronica facilita inoltre il rilascio delle prescrizioni.

Quali dati vengono memorizzati?

Nella cartella clinica elettronica del paziente possono essere memorizzati i seguenti dati:

  • Giudizio
  • diagnosi
  • @ Misure terapeutiche
  • Rapporti sul trattamento
  • Vaccinazioni
  • Controlli medici preventivi
  • Libretto bonus per cure dentistiche

Su questa base la cartella clinica elettronica verrà gradualmente ampliata. I piani includono piani farmacologici elettronici, lettere elettroniche del medico, registrazioni di dati di emergenza e diari elettronici del dolore.

Decidi tu chi ha accesso a determinati dati nella tua cartella clinica elettronica. L’accesso ai dati dovrebbe avvenire solo in caso di contatto diretto – ad esempio con uno specialista, con il medico di famiglia o in caso di prescrizione elettronica in farmacia – purché si concedano le necessarie autorizzazioni.

Siete voi stessi a determinare quali documenti e dati vengono archiviati e per quanto tempo.

È importante notare che le compagnie di assicurazione sanitaria non possono visualizzare la cartella clinica elettronica. Sono escluse le conclusioni che potrebbero avere ripercussioni sulla vostra situazione assicurativa o sulle vostre prestazioni.

Come vengono protetti i dati?

I dati medici sono considerati altamente sensibili. Nello sviluppo della cartella clinica elettronica è stata quindi data la massima priorità alla sicurezza dei vostri dati. I requisiti tecnologici nonché i concetti di autorizzazione e crittografia sono altrettanto elevati per proteggere i vostri dati dall'accesso di terzi.

Sebbene questa azienda sia gestita privatamente, viene finanziata in qualità di pagatore dal GKV-Spitzenverband, quindi dai membri delle casse malattia pubbliche. L'azionista principale è il Ministero federale della sanità tedesco (BMG), seguito dall'Associazione medica tedesca (BÄK) e da altre organizzazioni del sistema sanitario tedesco.

L'autorizzazione viene verificata tramite un terminale per la tessera sanitaria elettronica (principio delle due chiavi): ad esempio i medici si autenticano con la loro tessera sanitaria elettronica (eHBA). La qualità dei processi di crittografia utilizzati viene regolarmente controllata dall'Ufficio federale tedesco per la sicurezza informatica (BSI).

Cosa dicono i critici?

Le voci critiche sottolineano la questione della sicurezza dei dati. I dati sensibili raccolti e archiviati presso un unico fornitore potrebbero diventare bersaglio di attacchi informatici e rappresentare un potenziale rischio per la sicurezza.

I critici discutono anche i cosiddetti connettori TI, di cui i medici o le cliniche hanno bisogno per accedere ai dati dei pazienti, come una possibile lacuna di sicurezza.

La cartella clinica elettronica diventerà obbligatoria?

Tuttavia, entro la fine del 2024 verrà creata automaticamente un’ePA per ogni persona assicurata. In tal caso si applicherà il principio di opt-out. Ciò significa che verrà incluso chiunque non si opponga esplicitamente e attivamente. I relativi processi non sono stati ancora chiariti. Inoltre non è ancora chiaro quali dati conterrà effettivamente l’ePA automaticamente.

Potrai però gestire tu stesso tutto il contenuto della tua cartella clinica elettronica e anche cancellarla completamente o parzialmente. Questo vale anche per i dati caricati dai tuoi medici. Potete anche decidere voi stessi a quale medico concedere l’accesso e a quale documento, ad esempio chi riceve informazioni sulle malattie mentali e chi no. In questo modo manterrai la sovranità su di esso.

Come posso ottenere la cartella clinica elettronica del paziente?

Di norma avete bisogno dell’accesso registrato all’area online della vostra cassa malati, dell’app della vostra cassa malati (Google Play/Apple Store) e della vostra tessera sanitaria elettronica (eGK).

Per attivare l'accesso avrete bisogno anche di un PIN, che riceverete dalla vostra cassa malati. Il vostro assicuratore sanitario vi spiegherà dettagliatamente come presentare domanda e registrarsi.

Una volta attivata la carta potrai accedere ai tuoi dati tramite apposite app per smartphone o tablet (app ePA). Queste app sono sviluppate dagli assicuratori malattia e messe a disposizione negli app store. L'accesso tramite PC desktop non è attualmente disponibile.

Le app ePA per smartphone e tablet utilizzano l'autenticazione a due fattori (2FA). Questa è una prova d'identità che verifica la tua legittimità attraverso due canali diversi. È simile all’online banking: un accesso online dalla tua banca e un numero TAN associato.

Come funziona il Fascicolo Sanitario Elettronico?

Tramite l'app della vostra cassa malati potete caricare con il vostro smartphone o tablet nella vostra cartella clinica elettronica dati sanitari come referti medici e presto anche elenchi di medicamenti o risultati di laboratorio. Su vostra richiesta, il vostro medico può anche archiviare i documenti rilevanti.

Puoi cancellare in qualsiasi momento i dati che non devono più comparire nella tua cartella clinica elettronica, anche se non li hai caricati tu stesso.

Dati anonimi per la ricerca

In futuro gli assicurati avranno la possibilità di mettere a disposizione della ricerca medica i dati della loro cartella clinica elettronica. Ciò vale anche per le aziende farmaceutiche basate sulla ricerca in Germania. Questa donazione di dati è volontaria e anonima.

Sono escluse conclusioni sulla tua persona. La tua storia medica individuale rimane anonima. Tuttavia, donando i tuoi dati, fornisci un contributo importante al miglioramento dell’assistenza e della prevenzione nel settore sanitario tedesco.

Questo cosiddetto utilizzo secondario volontario dei tuoi dati consente, tra l'altro:

  • scoprire effetti collaterali molto rari di un farmaco o di un trattamento, poiché è possibile studiare gruppi di pazienti più ampi (> 100,000 partecipanti)
  • miglioramento della diagnosi delle malattie rare
  • una valutazione più rapida e una maggiore sicurezza nello sviluppo di nuove opzioni terapeutiche (es.: medicina personalizzata)
  • contenimento precoce delle pandemie
  • misure di prevenzione mirate

Puoi accedere alla tua cartella clinica elettronica solo direttamente tramite il tuo smartphone o tablet. Potete però anche far elaborare la vostra cartella clinica elettronica direttamente presso lo studio del vostro medico.

Con la tua tessera sanitaria elettronica e un PIN (fornito dalla tua cassa malattia), lo studio medico può anche gestire la tua cartella clinica elettronica tramite il suo sistema di gestione dello studio (PVS).