Le compagnie di assicurazione sanitaria pagano il PNF? | PNF (Facilitazione neuromuscolare propriocettiva)

Le compagnie di assicurazione sanitaria pagano il PNF?

Per il momento, il concetto offre un supporto scientifico sufficiente in modo che venga pagato da Salute compagnie di assicurazione. PNF è un concetto riconosciuto da Salute compagnie di assicurazione ed è effettuato da fisioterapisti appositamente formati se è disponibile una prescrizione per il trattamento su base neurofisiologica. Sulla prescrizione di solito si nota: KG - CNS secondo PNF. La prescrizione può essere fatturata solo se il terapista dispone di una corrispondente formazione avanzata certificata.

Modelli di movimento

Il concetto PNF si basa su determinati modelli di movimento, che, per così dire, costituiscono gli elementi costitutivi di base del concetto insieme agli stimoli specifici. Questi sono schemi di movimento definiti con precisione per gli arti superiori e inferiori, nonché capo e modelli di tronco. L'individuo Giunti ciascuno compie le proprie componenti dei movimenti.

Ad esempio, ci sono modelli per gli arti superiori che iniziano con il movimento del scapola, continua sopra la spalla, il gomito e continua verso la mano con le singole dita. Attraverso il controllo visivo e gli stimoli, il capo può anche essere incluso nel modello. I modelli di movimento individuali si basano sulle diagonali.

I movimenti di questi modelli riflettono la spirale struttura della muscolatura e sono destinati a promuovere l'attività più intensa e fisiologica possibile. I modelli di movimento individuali possono essere praticati isolatamente, ad esempio sul letto terapeutico, oppure possono essere allenati funzionalmente in determinate posizioni e posizioni di partenza.I modelli di movimento di base del concetto PNF possono essere trovati nei movimenti fisiologici quotidiani dei pazienti e possono migliorare così anche l'attività quotidiana attraverso un allenamento mirato. L'esercizio di un determinato schema di movimento può anche modificare l'attività muscolare di tutto il corpo e quindi portare a un miglioramento dei sintomi di spasticità o deformità posturale.

esercizi

Gli esercizi del programma PNF si basano sugli schemi di movimento. Gli esercizi più semplici sono l'esecuzione corretta e consapevole dei modelli. Il terapista PNF compilerà una selezione di esercizi per il paziente dopo una diagnosi precisa e praticherà attivamente con il paziente.

La flessione del modello del braccio - Abduction - Rotazione esterna servirà da esempio. Questo termine si riferisce ai movimenti della spalla. È un modello di movimento tridimensionale.

L' scapola può essere incluso e in questo caso eseguirebbe un “elevazione posteriore”, cioè sarebbe tirato all'indietro verso la colonna vertebrale e sollevato sollevando il braccio. Per essere più precisi, il movimento verrà ora descritto utilizzando il comando. Nella terapia quotidiana, è combinato con l'uso di un Thera-band, ad esempio, e viene utilizzato per rafforzare i muscoli in aumento.

C'è una varietà di tecniche speciali che possono cambiare, enfatizzare o rafforzare l'effetto degli esercizi. Prima di tutto, viene fatta una distinzione tra esercizi in una catena chiusa ed esercizi in una catena aperta. L'esecuzione di schemi sul lettino terapeutico o con la fascia terapeutica sono esercizi a catena aperta.

Più fisiologici sono gli esercizi a catena chiusa, ad esempio in posizione quadrupede. Il terapeuta può supportare o incoraggiare il paziente mediante l'uso mirato di tecniche come l'applicazione di resistenze, stiramento stimoli o leggera trazione / pressione Giunti.

  • Al paziente viene chiesto di aprire la mano, allargare le dita e allungare il braccio verso l'esterno dalla posizione di partenza.

    Lo sguardo segue le dita. Termina nella posizione finale con il palmo della mano rivolto verso il soffitto, i polpastrelli rivolti verso il capo quando il braccio viene ruotato verso l'esterno. Il gomito può essere piegato o allungato.

    Ora il paziente dovrebbe abbassare di nuovo il braccio. Lo riporta in diagonale alla posizione di partenza. La mano è portata all'opposto coscia, chiuso al pugno e posizionato sul fianco.

    L' scapola si sposta in avanti e in basso (anteriore Depressione). Lo sguardo segue ancora il movimento. Questo movimento può ora essere eseguito alternativamente.