Delirium: storia medica

Storia medica (storia della malattia) rappresenta una componente importante nella diagnosi di delirio. Storia famigliare

  • Qual è la salute generale dei tuoi familiari?
  • Ci sono malattie comuni nella tua famiglia?
  • Isolamento, cambio di posizione, perdite o dolore?

Storia sociale

  • Qual è la tua professione?

Corrente storia medica/ storia sistemica (disturbi somatici e psicologici).

  • Quali sintomi hai notato?
    • Percezione alterata, fluttua nell'arco di ore / giorni.
    • Deficit dell'attenzione
    • Restrizione della percezione, della parola, ecc. A vari livelli.
    • Ritmo sonno-veglia alterato
    • Allucinazioni, delusioni
    • Disturbi affettivi (disturbi caratterizzati principalmente da un cambiamento clinicamente significativo dell'umore, p. Es., Depressione or mania/ grave irrequietezza interiore e spinta).
  • Hai notato cambiamenti nella cognizione, nel linguaggio, ecc.?
  • La persona colpita era / è piuttosto chiusa e apatica?
  • O piuttosto agitato e irrequieto?
  • Insorgenza acuta del disturbo?
  • Da quanto tempo sono presenti questi sintomi?
  • Hai notato altri sintomi?

Anamnesi vegetativa incl. anamnesi nutrizionale.

  • Fumi? Se sì, quante sigarette, sigari o pipe al giorno?
  • Bevi alcol più spesso? Se sì, quali bevande e quanti bicchieri al giorno?
  • Usi droghe? Se sì, quali farmaci (ecstasy, GHB ("estasi liquida"), cocaina, LSD, oppiacei, PCP ("polvere d'angelo")) e quanto spesso al giorno o alla settimana?

Storia di sé incl. storia del farmaco.

  • Condizioni preesistenti (malattie neurologiche; Depressione).
  • Operazioni
  • Radioterapia
  • Stato di vaccinazione
  • Allergie

Storia del farmaco (modificata in base a)

  • ACE inibitore
  • alfa-bloccante
  • Analgesici:
    • Acido acetilsalicilico (delirogenico solo a dosi elevate).
    • I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) possono causare delirio
    • Oppiacei (sostanze ad alto rischio all'inizio e anche quando si interrompe).
  • antiaritmici
  • Antibiotici
  • Anticolinergici
  • antidepressivi:
  • Agenti antidiabetici, orali - che inducono ipoglicemia.
  • Farmaci antiepilettici, Compreso fenitoina.
  • Antipertensivi (antipertensivo farmaci) - bloccanti dei recettori alfa (l'attenuazione del SNC può essere migliorata con alcol, antipsicotici, antistaminici, benzodiazepine e oppiacei).
  • Anticonvulsivanti (antiepilettici) - reazione avversa al farmaco solitamente dovuta a sovradosaggio; Grotta! Iponatriemia sotto carbamazepina ed oxcarbazepina.
  • Antipsicotici (neurolettici) - i preparati con potenza anticolinergica (p. Es., Clozapina e olanzapina) sono più delirogenici
  • Antivertiginosa
  • Beta-bloccanti
  • Benzodiazepine (rischio 3 volte di delirio): l'astinenza può causare delirio
  • Antagonisti del calcio
  • Narcotici (BtM)
  • Digitalesglicosidi, ad esempio, digitossina, digossina.
  • diuretici (soprattutto tiazidici).
  • Ormoni
    • Corticosteroidi, sistemici
    • Steroidi, sistemici (il rischio delirogenico è dose-dipendente).
  • Ketamina (narcotico)
  • Litio
  • Inibitori delle MAO
  • neurolettici (D2 antagonisti e serotonina-dopamina antagonisti) (rischio 4.5 volte di delirio)
  • Antinfiammatorio non steroideo farmaci (FANS).
  • Nitrati e altri vasodilatatori.
  • Lidocaina
  • Oppiacei
  • Gli oppiacei (2.5 volte il rischio di delirio)
  • Parasimpaticolitici
  • Farmaci per il Parkinson:
    • Amantadina ed dopamina agonisti (p. es., bromocriptina) (rischio più elevato).
    • Inibitori della catecol-O-metiltransferasi (COMT) (basso rischio).
    • Levodopa (potenza delirogenica più bassa).
  • Agenti vegetali, non specificati.
  • Farmaci psicoattivi (inclusi antipsicotici, antidepressivi, tranquillanti).
  • Sedativo H1 antistaminici (conosciuto anche come antiemetici).
  • Teofillina

Storia ambientale comprese le intossicazioni.

  • Intossicazione da alcol (avvelenamento da alcol)
  • Ritiro di alcol
  • Tossine come carbonio monossido, glicole etilenico (antigelo), pesticidi (pesticidi).