Sinusite cronica: definizione, sintomi, terapia

Breve panoramica

  • Sintomi: respirazione nasale compromessa, dolore da pressione al viso, possibile secrezione nasale, alitosi, senso dell'olfatto e del gusto alterati, affaticamento e stanchezza.
  • Trattamento: spray nasali contenenti cortisone, soluzioni saline in gocce, spray, risciacquo o inalazione, in singoli casi antibiotici o altri farmaci speciali, eventualmente intervento chirurgico.
  • Decorso della malattia e prognosi: Spesso il decorso si protrae per anni, talvolta i problemi persistono per tutta la vita. La prognosi dipende, tra le altre cose, dalla curabilità della causa della malattia.
  • Causa e fattori di rischio: infezioni e malattie delle mucose, cambiamenti anatomici che impediscono la ventilazione e il drenaggio delle secrezioni dai seni, allergie.
  • Esame e diagnosi: anamnesi, endoscopia, tomografia computerizzata (TC), raramente risonanza magnetica (MRI), ad es. nei bambini, eventualmente pap-test per individuare agenti patogeni, test allergologico se necessario.

Cos'è la sinusite cronica?

Sinusite è il termine medico per un'infiammazione dei seni paranasali. Se i sintomi della sinusite persistono per più di dodici settimane, i medici la chiamano sinusite cronica.

La sinusite cronica è relativamente comune. Si stima che circa l'XNUMX% degli europei ne sia colpito ogni anno. La frequenza aumenta con l’età. Le persone con malattie respiratorie come asma, BPCO e allergie hanno maggiori probabilità di soffrire di sinusite cronica. Inoltre, si verifica più spesso nelle donne che negli uomini.

Quali sono i sintomi della sinusite cronica?

I sintomi della sinusite cronica sono sostanzialmente simili a quelli della sinusite acuta. Tuttavia, i sintomi a volte sono meno caratteristici e non così pronunciati.

Ad esempio, i sintomi tipici della sinusite cronica includono:

  • Naso chiuso o respirazione nasale difficile
  • @ Secrezione nasale
  • Dolore al viso, se applicabile
  • Alito cattivo, se presente

Anche i sintomi della sinusite cronica differiscono leggermente a seconda della presenza o meno di polipi. Senza polipi si presentano sostanzialmente gli stessi sintomi della sinusite acuta, ma in forma indebolita. Con i polipi, la respirazione nasale è più ostruita e il mal di testa e il dolore facciale sono più evidenti.

I polipi nasali sono escrescenze della mucosa nasale.

Inoltre, la sinusite cronica a volte è stressante per la psiche delle persone colpite. Pertanto, il disagio della sinusite cronica porta spesso a una sensazione di ridotta qualità della vita. Il sonno è spesso compromesso. Ciò a sua volta porta i malati a sentirsi stanchi e meno in grado di svolgere attività durante il giorno.

Come si può trattare la sinusite cronica?

La sinusite cronica può essere trattata con farmaci, rimedi erboristici, rimedi casalinghi e talvolta con un intervento chirurgico.

I medici prescrivono solitamente spray nasali contenenti cortisone per trattare la sinusite cronica. Più raramente vengono utilizzati preparati a base di cortisone che agiscono sull'intero organismo (cioè a livello sistemico) e vengono assunti, ad esempio, sotto forma di compresse.

D'altra parte, gli spray nasali decongestionanti non sono raccomandati per il trattamento della sinusite cronica. Se venissero utilizzati per molte settimane, la mucosa si abituerebbe al principio attivo. Sintomi come la congestione nasale verrebbero quindi esacerbati o porterebbero ad un circolo vizioso.

Alcuni agenti del gruppo dei cosiddetti farmaci biologici (ad esempio anticorpi speciali) hanno mostrato effetti positivi negli studi. Tuttavia, i farmaci biologici sono usati raramente per trattare la sinusite cronica.

Sinusite cronica: intervento chirurgico

In alcuni casi, i medici consigliano un intervento chirurgico per la sinusite cronica. Ciò è tuttavia necessario solo in situazioni particolari, ad esempio quando nessuna delle misure conservatrici ha avuto successo. Inoltre, se si accerta che la ventilazione e il drenaggio dei seni non possono essere ristabiliti in nessun altro modo, il medico può raccomandare un intervento chirurgico.

Esiste anche un'indicazione all'intervento chirurgico se ci sono complicazioni gravi come l'infezione dell'osso o si sono sviluppati ascessi.

Rimedi erboristici per la sinusite cronica

La ricerca fino ad oggi non fornisce una risposta chiara alla domanda su quanti preparati a base di erbe apportano benefici alla sinusite cronica.

I rimedi casalinghi aiutano con la sinusite cronica?

I medici raccomandano l’uso di soluzioni saline come rimedio casalingo per la sinusite cronica. Questi possono essere utilizzati in vari modi, ad esempio come gocce o spray nasali o sotto forma di risciacqui nasali. Le soluzioni saline migliorano la rimozione delle secrezioni delle mucose e favoriscono il gonfiore delle mucose.

Le inalazioni saline sono talvolta utili anche nella sinusite cronica.

I rimedi casalinghi hanno i loro limiti. Se i sintomi persistono a lungo, non migliorano o addirittura peggiorano, è necessario consultare sempre un medico.

L’omeopatia o l’agopuntura aiutano con la sinusite cronica?

Esistono alcuni studi sull'uso dell'omeopatia e dell'agopuntura per il trattamento della sinusite cronica. Gli esperti ritengono tuttavia che la situazione dei dati sia ancora troppo poco chiara per trarne qualche vantaggio.

Il concetto di omeopatia e la sua efficacia specifica sono controversi nella scienza e non chiaramente dimostrati dagli studi.

Qual è il decorso della sinusite cronica?

Il decorso della malattia nella sinusite cronica è spesso prolungato e l'infiammazione cronica talvolta persiste per anni – in casi estremi, le persone colpite devono convivere con la sinusite per il resto della loro vita. Tuttavia, con una terapia adeguata e coerente, i sintomi spesso migliorano.

In linea di principio, la causa della sinusite cronica gioca un ruolo importante nella prognosi. Quanto meglio si riesce ad eliminare la causa, tanto più probabile è una prognosi favorevole.

È importante anche un miglioramento soggettivo dei sintomi. Questo perché le conseguenze della sinusite cronica spesso mettono a dura prova la psiche del paziente. La qualità del sonno spesso risente della respirazione nasale ostacolata. Pertanto, le persone con sinusite cronica spesso descrivono un affaticamento costante.

Qual è la causa della sinusite cronica?

Esistono varie cause di sinusite cronica. A volte l'infiammazione cronica è preceduta da un'infezione delle vie respiratorie, in particolare della mucosa nasale, con virus e/o batteri. Importanti fattori di rischio includono anche il restringimento del naso, che rende difficile la ventilazione dei seni e il drenaggio delle secrezioni.

Viceversa, però, esiste il rischio che si formino costrizioni a causa di infiammazioni croniche.

Inoltre, le allergie a volte aumentano il rischio di sinusite cronica.

Tuttavia, gli esatti meccanismi che avvengono nella mucosa durante la sinusite cronica non sono ancora del tutto chiari. I ricercatori sospettano, tra le altre cose, che le funzioni di difesa locale siano disturbate.

Come fa il medico a diagnosticare la sinusite cronica?

Il medico esegue quindi vari esami per determinare la sinusite cronica. L'endoscopia nasale con un endoscopio è particolarmente importante. Questa è un'asta lunga e stretta con una sorgente luminosa e una fotocamera all'estremità.

Il medico inserisce con cautela l'endoscopio nell'apertura nasale ed esamina l'interno della cavità nasale, i passaggi nasali e gli stretti accessi ai seni. In tal modo, cerca segni di infiammazione e costrizioni anatomiche.

Inoltre, i medici hanno a disposizione diverse tecniche di imaging. Un esame ecografico ha il vantaggio di non comportare praticamente alcun rischio. Tuttavia, di tutti i seni, solo i seni mascellari e i seni frontali possono essere esaminati mediante ultrasuoni. L'importanza dell'esame è limitata.

Normalmente non sono necessari esami di laboratorio per la diagnosi di sinusite cronica. Tuttavia, se vi è il sospetto di un'altra malattia di base (come fibrosi cistica, immunodeficienze specifiche, sarcoidosi o altre), il medico predisporrà un esame di laboratorio opportunamente mirato.

In alcune circostanze, il medico preleverà un tampone dal naso per determinare con precisione gli agenti patogeni coinvolti.

Inoltre, il medico può organizzare test allergologici, soprattutto nei pazienti che soffrono di sinusite cronica ma non hanno polipi nasali.

Come si può prevenire la sinusite cronica?

Non tutte le cause della sinusite cronica possono essere prevenute. Tuttavia, per evitare che la sinusite acuta diventi cronica, è importante curarla in modo coerente.

In generale, per prevenire infezioni e infiammazioni croniche è utile garantire un sistema immunitario sano. Sostieni il tuo sistema immunitario con uno stile di vita sano. Ciò include una dieta sana e variata con molta frutta e verdura fresca, pesce e carne da moderata a scarsa.

Cerca di essere fisicamente attivo e di fare esercizio. Le passeggiate quotidiane all'aria aperta sono un buon inizio.

Se possibile, evita i fattori dannosi per la salute o che indeboliscono le tue difese. Evita lo stress e assicurati di dormire a sufficienza. Non fumare, perché il fumo irrita persistentemente le mucose.