Cloralidrato: effetti, effetti collaterali

Come funziona il cloralio idrato?

Il cloralio idrato ha proprietà sedative e favoriscono il sonno. Influisce sulle proprietà inibitorie della sostanza messaggera dell'organismo, l'acido gamma-aminobutirrico (GABA).

Nel cervello umano il GABA è la sostanza messaggera più importante delle sinapsi inibitorie (collegamento tra una cellula nervosa e l'altra). Quando il GABA si lega al suo recettore, ha un effetto calmante, ansiolitico e favorevole al sonno. Il cloralio idrato intensifica questi effetti.

Il cloralio idrato provoca raramente reazioni paradossali (come agitazione, insonnia) e difficilmente influenza il normale corso del sonno.

Quanto velocemente agisce il cloralio idrato?

Il cloralio idrato viene rapidamente scomposto nel corpo in tricloroetanolo (il vero ingrediente attivo) e in acido tricloroacetico inefficace. L'effetto si manifesta rapidamente e dura circa sette ore.

Quali sono gli effetti collaterali del cloralio idrato?

Gli effetti collaterali occasionali includono confusione, nausea e reazioni allergiche.

Come tutti gli idrocarburi alogenati, il cloralio idrato può danneggiare i reni, il fegato e il cuore. Esiste il rischio che il cuore reagisca in modo più sensibile alle catecolamine (sostanze messaggere attivanti).

Poiché il cloralio idrato accelera la propria degradazione, il suo effetto può diminuire significativamente già dopo pochi giorni.

Come quasi tutti i sonniferi, anche il cloralio idrato può creare dipendenza. Dovrebbe quindi essere preso solo a breve termine.

Puoi trovare ulteriori informazioni su questi e altri effetti collaterali nel foglio illustrativo del tuo farmaco a base di cloralio idrato. Rivolgiti al tuo medico o al farmacista se sospetti effetti collaterali indesiderati.

Il sovradosaggio

La dose massima giornaliera non deve superare 1.5-XNUMX grammi, a seconda della preparazione. Un sovradosaggio di cloralio idrato può provocare perdita di coscienza, aritmia cardiaca e problemi respiratori.

La dose letale è compresa tra sei e dieci grammi di cloralio idrato.

Quando viene utilizzato il cloralio idrato?

Il cloralio idrato è approvato in Germania e Svizzera per il trattamento a breve termine dei disturbi del sonno. In Svizzera può essere utilizzato anche per trattare l'agitazione nervosa.

Come si assume il cloralio idrato

Il cloralio idrato è disponibile in varie forme di dosaggio. Le capsule molli di cloralio idrato sono registrate in Germania. Una soluzione è disponibile in commercio in Svizzera.

I clisteri di cloralio idrato precedentemente disponibili (rettioli di cloralio idrato) per la somministrazione rettale nel retto non sono più disponibili.

Capsule molli cloralio idrato

Gli adulti affetti da insonnia assumono inizialmente da una a due capsule molli (equivalenti a 0.25-0.5 grammi di cloralio idrato) con un bicchiere d'acqua circa mezz'ora prima di andare a letto.

Se hai difficoltà a deglutire le capsule molli, immergile prima brevemente in acqua tiepida.

Soluzione di cloralio idrato

Secondo le informazioni specialistiche svizzere, il dosaggio abituale come sonnifero è compreso tra 0.5 e un grammo di cloralio idrato (da uno a due misurini da cinque millilitri). La dose massima giornaliera non deve superare i due grammi.

In caso di irrequietezza si consigliano 0.25 grammi (mezzo misurino) della soluzione tre volte al giorno dopo i pasti.

Se il sapore amaro vi dà fastidio, diluite bene la soluzione con acqua fredda prima di assumerla.

Quando non si dovrebbe assumere il cloralio idrato?

Il cloralio idrato generalmente non deve essere utilizzato nei seguenti casi:

  • se è ipersensibile o allergico al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti del medicinale
  • se ha una grave malattia al fegato, ai reni o al cuore
  • con trattamento simultaneo con anticoagulanti di tipo cumarinico (es. warfarin, fenprocumone)
  • gravi disturbi della funzione respiratoria
  • sindrome da apnea ostruttiva del sonno
  • nel disturbo metabolico della porfiria (vale per la soluzione di cloralio idrato)
  • nella gastrite (si applica alla soluzione di cloralio idrato)
  • durante la gravidanza e l'allattamento
  • nei bambini e negli adolescenti di età inferiore a 18 anni (si applica alle capsule molli di cloralio idrato)

Queste interazioni possono verificarsi con il cloralio idrato

A causa delle sue proprietà depressive, sono note numerose interazioni con altri farmaci con effetto depressivo. Questi includono

  • Oppioidi (potenti antidolorifici come idromorfone e fentanil)
  • Farmaci antipsicotici (come olanzapina e clozapina)
  • Farmaci anti-ansia (come pregabalin e alprazolam)
  • Farmaci antiepilettici (come primidone e carbamazepina)
  • Farmaci antiallergici meno recenti (come difenidramina e doxilamina)

Si sospetta che il cloralio idrato prolunghi l'intervallo QT del cuore. Questo è un certo periodo di tempo nell'ECG. Dovrebbe quindi essere evitata l'associazione con altri farmaci che prolungano l'intervallo QT. Questi includono

  • Farmaci antiaritmici (come chinidina e sotalolo)
  • alcuni antibiotici (come macrolidi e fluorochinoloni)
  • Antimalarici (come alofantrina e chinino)
  • Farmaci antipsicotici (come sertindolo, aloperidolo e melperone)

Il cloralio idrato accelera il metabolismo dell'amitriptilina (antidepressivo). Può anche abbassare il livello ematico di fenitoina (farmaco antiepilettico).

Nelle persone che usano alcuni antidepressivi (inibitori della fluoxetina o della monoaminossidasi = inibitori MAO), la durata dell'effetto del cloralio idrato può essere prolungata.

L'alcol aumenta l'effetto soporifero del cloralio idrato e dilata i vasi sanguigni.

Cloralio idrato nei bambini: cosa bisogna considerare?

La soluzione di cloralio idrato registrata in Svizzera è approvata anche per i bambini, compresi i neonati. Non esiste un limite di età inferiore. Il dosaggio si basa sul peso corporeo.

Come sonnifero, la dose abituale è compresa tra 30 e 50 milligrammi per chilogrammo di peso corporeo prima di andare a letto.

Se il cloralio idrato viene utilizzato come sedativo, per i minori sono sufficienti 25 milligrammi per chilogrammo di peso corporeo. Questa quantità è divisa in tre o quattro dosi durante il giorno.

La dose singola massima raccomandata è di un grammo di cloralio idrato.

Preparazione in farmacia

In Germania e Austria, i medici possono prescrivere uno sciroppo (succo) di cloralio idrato magistrale per i bambini. Si prepara in farmacia.

Se tuo figlio rifiuta di prendere lo sciroppo amaro, diluiscilo con acqua fredda. È anche utile bere più acqua.

Come ottenere farmaci con cloralio idrato

Il cloralio idrato è disponibile solo su prescrizione in Germania e Svizzera. Attualmente in Austria non sono disponibili preparati pronti all'uso contenenti il ​​principio attivo.

Anche i preparati magistrali di cloralio idrato sono soggetti a prescrizione in tutti e tre i paesi.