Vertebre cervicali: struttura, funzione e malattie

Le vertebre cervicali sono diverse dalle altre vertebre del corpo umano: poiché quest'area della colonna vertebrale deve soddisfare requisiti speciali, anche il design di alcune vertebre cervicali è speciale - tra le vertebre del rachide cervicale sono davvero uniche. Il rachide cervicale è molto mobile, ma anche sensibile. Le influenze esterne possono avere conseguenze di vasta portata.

Cosa sono le vertebre cervicali

Le sette vertebre cervicali nell'uomo comporre il rachide cervicale (colonna vertebrale C). Questo collega il capo al tronco. Se una persona è sana, il rachide cervicale si piega leggermente in avanti; in linguaggio tecnico, questa circostanza è chiamata “fisiologica lordosi“. Il primo vertebra cervicale supporta cranioe dopo la settima vertebra cervicale inizia la colonna vertebrale toracica. In medicina, le vertebre cervicali sono anche conosciute come C1 a C7. Le vertebre cervicali assicurano che una persona possa girare, piegarsi, inclinarsi di lato e allungare il capo. Responsabile di questa meccanica, è da un lato il collo muscolatura - per cui anche la muscolatura della schiena ha la sua parte in essa - e d'altra parte l'ampiezza di movimento, che l'intervertebrale Giunti rendere possibile.

Anatomia e struttura

Alcune delle vertebre cervicali sono così speciali che hanno ricevuto nomi propri. Il primo vertebra cervicale si chiama "atlante"In anatomia. Il cranio si basa su di esso. Questa circostanza porta anche alla denominazione da parte dell'omonimo dalla mitologia greca. Proprio come il greco Atlas porta il mondo sulle spalle, il primo vertebra cervicale sostiene l'umano capo. Anche la seconda vertebra cervicale dell'Asse ha un design speciale: è strettamente correlata alla prima vertebra cervicale. Insieme, il atlante e l'asse formano l'articolazione cervicale superiore. L'atlante, che ricorda un anello, non ha corpo vertebrale si. Invece, l'asse ha un dente, che l'atlante racchiude. Queste due vertebre uniche sono seguite dalle restanti cinque vertebre cervicali. Ad eccezione di queste due, tutte le altre vertebre cervicali corrispondono nella struttura a quella di una vertebra normale, cioè c'è un corpo vertebrale, un arco vertebrale quello include il midollo spinale, un processo spinoso, sono presenti anche due processi trasversali e quattro processi articolari. Una caratteristica speciale può essere identificata anche per la 7a vertebra cervicale. È noto come la vertebra prominens, che significa "vertebra prominente". Suo processo spinoso sporge più lontano dalla colonna vertebrale del solito per il resto delle vertebre. A causa di questa caratteristica, la settima vertebra cervicale è considerata un punto di riferimento sulla colonna vertebrale. La sua forma speciale lo rende sia facile da vedere che da sentire.

Funzione e compiti

L'articolazione cervicale superiore, che consiste nell'atlante e nell'asse, consente a una persona di annuire e girare la testa grazie al suo design. L'aspetto è individuale; in funzione, non ci sono differenze rispetto alle altre vertebre. Ci sono dischi intervertebrali tra tutte le vertebre e le vertebre cervicali non fanno eccezione. Una funzione importante delle vertebre è che forniscono protezione per il sangue e sistemi nervosi. I processi trasversali del rachide cervicale racchiudono un foro attraverso il quale le arteriae vertebrales (arteria vertebrale) scorre nella testa da entrambi i lati. In combinazione con le arterie carotidi, questo assicura sangue fornitura al cervello. arco vertebrale ed corpo vertebrale formano un foro vertebrale che racchiude il midollo spinale. Inoltre, due vertebre adiacenti formano ciascuna un foro intervertebrale attraverso il quale la colonna vertebrale nervi emergono dal midollo spinale. Nel rachide cervicale, questo coinvolge otto corde nervose, sebbene ci siano solo sette vertebre - questa è un'altra particolarità del rachide cervicale, perché di regola il numero di spinali nervi corrisponde sempre al numero di vertebre. La colonna vertebrale nervi del rachide cervicale sono responsabili del collo, i muscoli cervicali, per il diaframma ed respirazione, la petto e muscoli delle braccia e la sensibilità dei rispettivi associati pelle. Danni nell'area da C4 in poi porterebbero la persona a non essere più in grado di muovere le braccia. E se il file danni ai nervi è ancora più in alto nella colonna cervicale (C1-C4), quindi la persona colpita non sarebbe più in grado di respirare autonomamente.

Malattie e reclami

I problemi e le limitazioni che hanno origine nella colonna cervicale sono indicati collettivamente come sindrome del rachide cervicale. I sintomi tipici includono collo dolore, tensione e rigidità muscolare, che, a seconda della gravità, possono anche influenzare la funzione del braccio.L'area della testa può anche essere influenzata da sindrome del rachide cervicale con mal di testa, nausea, vertigini, disturbi visivi e problemi di udito. Le anomalie neurologiche includono: formicolio, intorpidimento e, nei casi peggiori, paralisi. La causa della sindrome è differenziata tra acuta e cronica. Le sindromi acute da HSW si verificano a causa di correnti d'aria, durante un uso eccessivo (deformità posturali o troppa attività fisica) e per lesioni. Colpo di frusta a seguito di un incidente stradale è un tipico esempio di acuto sindrome del rachide cervicale. Se le sindromi del rachide cervicale sono croniche, la causa è un cambiamento degenerativo nella vertebra cervicale. In questo contesto sono concepibili i cambiamenti nei dischi intervertebrali, scoliosi, reumatoide artrite, La malattia di Scheuermann, Malattia di Bechterew e disturbi metabolici come l'osteoporosi. Effetti fatali possono derivare da a frattura di una vertebra cervicale. Massicce lesioni al midollo spinale portare a paraplegia, che influisce sulla funzione respiratoria della persona in quest'area. Pertanto, la prima misura in caso di instabilità nella zona del collo è sempre l'applicazione di una stecca del rachide cervicale, che fissa il rachide cervicale. Lievi problemi acuti del rachide cervicale, derivanti dalla tensione e popolarmente noti come "torcicollo“, Di solito si placano da soli dopo pochi giorni.