Impacco di cavolo per dolori articolari

Cos'è un involtino di cavolo?

Anche i romani sapevano che il cavolo non solo ha un buon sapore, ma ha un effetto curativo. Con le foglie di verza o di cavolo cappuccio si può preparare un involtino di cavolo cappuccio. La preparazione non differisce. Dipende però dal tipo di cavolo contro il quale viene utilizzato l'impiastro.

Come funziona l'involucro di cavolo?

Gli scienziati attribuiscono l'effetto benefico del cavolo ai flavonoidi in esso contenuti. Probabilmente sono responsabili del fatto che un impacco di cavolo può aiutare a combattere l'infiammazione. L’esatto meccanismo d’azione non è noto. Nel complesso, si dice che l'involucro di cavolo abbia i seguenti effetti:

  • raffreddamento
  • analgesico
  • decongestionante
  • antinfiammatorio

Di quali ingredienti hai bisogno per un impacco di cavolo?

Per preparare un involtino di cavolo vi occorrono le seguenti cose:

  • 1 cavolo cappuccio bianco o verza
  • Telo interno (telo di cotone di taglia adeguata alla parte del corpo da trattare)
  • coltello
  • rotolo di pasta o bottiglia
  • 2 borse dell'acqua calda (se necessarie)
  • Materiale di fissaggio (ad esempio benda di garza)

Involtino di cavolo: istruzioni

Che si utilizzi il cavolo cappuccio bianco o le foglie di verza, il procedimento per realizzare un involtino di cavolo cappuccio è sempre lo stesso:

  1. Rimuovi alcune foglie esterne verdi e succose dalla testa. Lavare e asciugare le foglie. Taglia le nervature spesse delle foglie.
  2. Disporre le foglie sul telo interno e appiattirle con il mattarello o con una bottiglia di vetro finché dalle foglie di cavolo non esce il succo. Non rotolare su una superficie di legno poiché assorbirà il succo!
  3. Se necessario: avvolgere le foglie nel panno e scaldarle sul fornello o tra due borse dell'acqua calda.
  4. Coprire con il telo interno e fissare con un altro telo o una benda di garza.
  5. Lasciare agire per almeno un'ora e fino a dodici ore (durante la notte).
  6. Togliere la pellicola, lavare e asciugare bene la pelle e, se necessario, ungerla con olio d'oliva.
  7. Utilizzare una o due volte al giorno.

Per le zone più piccole della pelle, tagliare le foglie di cavolo a strisce. Ciò semplifica l'applicazione.

Se si vuole utilizzare un impiastro di cavolo bianco su una ferita aperta, tagliare le foglie alla dimensione esatta dell'area della ferita. Avvolgi una medicazione su di essa con impacchi, cellulosa e benda. Lascia agire l'impiastro di cavolo per 30 minuti o due ore finché le secrezioni della ferita non defluiscono e potrebbero richiedere una nuova medicazione. Togliere l'impiastro, lavare la pelle e asciugarla bene. Lavare le ferite aperte con un liquido sterile e applicare una medicazione fresca.

Se durante l'applicazione il cavolo diventa marrone e inizia a emanare un odore sgradevole, rimuoverlo.

Si dice che un impiastro con foglie di verza aiuti contro i seguenti disturbi:

  • articolazioni doloranti (ad es. artrite, reumatismi)
  • dolore da tensione

Si dice che un impiastro con foglie di cavolo bianco aiuti con questi disturbi:

  • ferite che guariscono male
  • flebite @
  • versamenti articolari
  • infiammazione della ghiandola mammaria (mastite)
  • morsi di insetto
  • contusioni

Quando è sconsigliato l'impacco di cavolo?

Non sono note restrizioni sull'uso dell'involucro di cavolo.

Le quantità indicate in questo articolo sono per adulti. Per i bambini, la dose dipende dall'età e dal peso. È meglio chiedere al medico o al farmacista.

I rimedi casalinghi hanno i loro limiti. Se i sintomi persistono a lungo, non migliorano o addirittura peggiorano nonostante il trattamento, è necessario consultare sempre un medico.