Unghie fragili: cause e trattamento

Breve panoramica

  • Cosa si nasconde dietro le unghie fragili? per esempio. carenza di nutrienti, detergenti, forza meccanica, varie malattie.
  • Quali carenze nutrizionali possono rendere fragili le unghie? per esempio. carenza di calcio o di varie vitamine (A, B, C, biotina o acido folico).
  • Cosa fare in caso di unghie fragili? A seconda della causa, ad es. dieta equilibrata, indossare guanti quando si lavano i piatti o si maneggiano detergenti, si usano smalti o creme speciali per le unghie, si cura una malattia di base.

Unghie fragili: cause e possibili malattie.

Le unghie fragili non sono solo antiestetiche e fastidiose, ad esempio se rimangono impigliate nel proprio maglione lavorato a maglia. Possono anche indicare una carenza di nutrienti o una malattia (grave).

Le cause più comuni di unghie fragili sono:

  • Cura errata: chi lima le unghie in modo approssimativo o le stringe forte con un tagliaunghie può danneggiare la struttura dell'unghia. Inoltre, le unghie artificiali e la manicure con colori gel possono ammorbidire lo strato corneo e renderlo fragile.
  • Malattie della pelle: a volte le unghie fragili possono essere attribuite a una condizione della pelle come funghi delle unghie, psoriasi, eczema o lichene nodulare (lichen ruber; una condizione infiammatoria della pelle con noduli rossastri pruriginosi).
  • Disturbi della tiroide: sia una ghiandola tiroidea ipoattiva (ipotiroidismo) che una ghiandola paratiroidea ipoattiva (ipoparatiroidismo) possono essere responsabili di unghie fragili.
  • Artrite reumatoide (poliartrite cronica): l'artrite reumatoide è una malattia infiammatoria cronica delle articolazioni e la forma più comune di malattia reumatica. Può causare, tra le altre cose, unghie opache e fragili, disturbi della crescita delle unghie e piccole emorragie sotto le unghie.
  • Citostatici (agenti chemioterapici): questi agenti inibiscono la crescita delle cellule che si moltiplicano rapidamente. Sono utilizzati principalmente nella terapia del cancro. Un possibile effetto collaterale di questa chemioterapia può essere unghie sottili e fragili.

Quali carenze nutrizionali possono causare unghie fragili?

Oltre alle cause sopra elencate, anche alcune carenze nutrizionali possono essere la causa delle unghie fragili. Ad esempio, un apporto insufficiente di determinati minerali o vitamine può portare a unghie fragili:

  • Carenza di vitamine: a volte le unghie sottili e fragili sono un segno di carenza di vitamina B, vitamina C, biotina, acido folico o cobalamina. Una carenza di vitamina A (retinolo) provoca anche unghie secche, scheggiate e fragili.

Nel caso della vitamina A, tuttavia, non solo una carenza, ma anche un sovradosaggio può rendere fragili le unghie.

Unghie fragili: cosa fare?

Con i seguenti suggerimenti puoi fare tu stesso qualcosa contro le unghie fragili o supportare la terapia della malattia di base:

  • Dieta equilibrata: una dieta equilibrata è importante per unghie sane e forti. Potrebbe essere utile assumere ulteriori integratori alimentari (ad esempio biotina o preparati a base di silicio). Chiedi informazioni al tuo medico.
  • Guanti da lavoro: è meglio indossare guanti da lavoro quando si lavora in acqua (lavare i piatti, pulire i pavimenti, ecc.).
  • cura speciale delle unghie: bagni d'olio e impacchi per le mani sono metodi collaudati contro le unghie fragili. Per migliorare la resistenza delle unghie, puoi utilizzare preparati speciali come olio per unghie o crema per unghie. Per la cura regolare delle unghie sono adatti anche oli vegetali come l'olio di mandorle e l'olio d'oliva.
  • Crema curativa dopo la doccia o il bagno: dopo la doccia o il bagno quotidiano, non solo la pelle è contenta di una crema curativa, ma anche le unghie ne traggono beneficio.
  • Smalto speciale: Smalti speciali possono dare più forza alle unghie fragili fornendo minerali e una pellicola protettiva. Dovresti applicare le vernici idrosolubili ogni giorno, preferibilmente prima di andare a letto. Puoi usarli anche sotto gli smalti cosmetici. Tuttavia, se hai le unghie fragili, potrebbe essere saggio astenersi dall'usare smalti colorati per un po'. Perché prima di ogni nuovo colore delle unghie, quello vecchio deve essere rimosso con il solvente per unghie. E questo non fa bene alle unghie.

I rimedi casalinghi e gli approcci terapeutici alternativi hanno i loro limiti. Se i disturbi persistono per un lungo periodo di tempo, non migliorano o addirittura peggiorano nonostante il trattamento, consultare sempre un medico.

Unghie fragili: cosa fa il medico?

Per risalire alla causa delle unghie fragili, il medico avrà prima una conversazione dettagliata con il paziente sulla storia medica (anamnesi). Si informerà, ad esempio, sulle abitudini alimentari, sul possibile contatto con sostanze chimiche o su altri disturbi e malattie.

Al colloquio segue un esame fisico, durante il quale il medico esamina le unghie in modo più dettagliato. Se l'intervista anamnestica e l'esame obiettivo rivelano indicazioni di una malattia di base come causa delle unghie fragili, possono essere utili ulteriori esami:

Come il medico può trattare le unghie fragili

Se le unghie fragili sono dovute a una malattia di base, il loro trattamento può anche migliorare la resistenza delle unghie. Ad esempio, in caso di anemia da carenza di ferro, un integratore di ferro può aiutare. In caso di funghi alle unghie sono efficaci smalti speciali o unguenti con sostanze fungicide.