Stomaco gonfio (meteorismo): cause e rimedi

Breve panoramica

  • Descrizione: Nel meteorismo, i gas si raccolgono nel tratto digestivo. Se c’è troppa aria nell’addome, gli organi addominali hanno meno spazio e vengono spinti verso l’esterno. L'addome si gonfia e si allunga. Ciò causa anche dolore addominale.
  • Trattamento: le cause dello stomaco gonfio vengono sempre trattate. A volte le misure generali aiutano, a volte è necessario modificare la dieta o utilizzare farmaci.
  • Cause: ci sono molte ragioni per uno stomaco gonfio, ad esempio malattie gastrointestinali, intolleranze alimentari, stress o effetti collaterali dei farmaci.
  • Rimedi casalinghi: soprattutto i tè alla camomilla, al boldo o al dente di leone spesso migliorano i sintomi. Vale la pena provare anche la curcuma e l'aceto di mele.
  • Quando vedere un medico? Se soffri di gonfiore estremo accompagnato da altri sintomi come diarrea, stitichezza o dolore, dovresti consultare un medico.

Pancia gonfia: descrizione

La pancia gonfia è anche conosciuta dal punto di vista medico come meteorismo. La definizione di meteorismo significa che aria e gas si accumulano nel tratto gastrointestinale.

L'addome gonfio può apparire diverso. L'accumulo di gas è in realtà un aumento dell'accumulo di gas e aria oppure una sensazione soggettiva del paziente. Le persone colpite hanno quindi la sensazione di avere la pancia gonfia.

Questo è il motivo per cui le persone chiamano la pancia gonfia anche una pancia dura e gonfia. Le persone colpite sentono anche che il loro stomaco è grasso. Quando il gas e l’aria allungano il tratto digestivo, c’è meno spazio per gli organi nell’addome.

Poiché non ci sono molte direzioni in cui l’addome può espandersi, la sua circonferenza aumenta. Molte persone spesso riconoscono di avere la pancia gonfia semplicemente guardandosi allo specchio, perché la pancia sporge più del normale. In alcuni casi, gli organi addominali premono anche contro la parte superiore del diaframma, causando talvolta problemi respiratori.

Molti malati hanno la pancia gonfia ma non flatulenza. L'aria non fuoriesce attraverso il tratto digestivo.

In una certa misura, questo è normale e non causa alcun problema. Tuttavia, se nel tratto digestivo si accumula così tanta aria e gas da allungarlo, si verifica dolore addominale.

Flatulenza: trattamento

Per eliminare rapidamente il gonfiore, è necessario trattare adeguatamente il meteorismo. Esistono tre modi per farlo: misure terapeutiche generali, cambiamenti nella dieta e terapia farmacologica.

Misure generali di trattamento

È possibile evitare la pancia gonfia adottando misure preventive a cuore: sport e indumenti larghi che non comprimono sulla pancia (cioè niente cintura o corsetto) prevengono la pancia gonfia. Inoltre, non è una buona idea tenere un diario dei sintomi. Questo può portarti a concentrarti troppo sulla pancia gonfia. Questo può peggiorare i sintomi.

Se la causa della pancia gonfia è un problema psicologico, questo problema dovrebbe essere affrontato. In questo caso la pancia gonfia è solo il risultato di un’altra malattia mentale. La terapia per la malattia mentale prevede quindi la pancia gonfia.

Il biofeedback è particolarmente utile quando il diaframma e i muscoli addominali non lavorano bene insieme, provocando uno stomaco gonfio. Segnali acustici o visivi informano il paziente se i muscoli addominali si rilassano nel momento sbagliato o se una respirazione errata provoca un innalzamento eccessivo del diaframma.

Alimentazione

Se soffri di pancia gonfia, dovresti fare attenzione a non mangiare cibi che gonfiano ulteriormente la pancia. Questi includono, ad esempio, cipolle, fagioli e cavoli.

Se un cambiamento nella dieta aiuta dipende dalla causa del gonfiore. Non tutti i malati tollerano gli stessi cibi e hanno gli stessi batteri intestinali. La capacità di digerire qualcosa bene o meno varia da persona a persona.

A volte aiuta evitare miele, sorbitolo e xilitolo. Il sorbitolo è un alcol zuccherino che si trova naturalmente nella frutta e viene aggiunto artificialmente agli impasti già pronti. Lo xilitolo è anche un alcol zuccherino naturale e talvolta viene chiamato zucchero di betulla.

Molte persone non tollerano il latte. È meglio per loro evitare il latte animale (latte di mucca, latte di capra, latte di pecora) e i prodotti a base di esso. Il latte animale contiene il lattosio, lo zucchero del latte. Il lattosio viene normalmente scomposto nell'intestino in modo che possa essere digerito. Ciò richiede un enzima chiamato lattasi.

Quando cambiano la loro dieta, le persone colpite spesso si assicurano di mangiare più fibre sane. Tuttavia, questo cambiamento non dovrebbe essere effettuato troppo rapidamente. La pancia gonfia si verifica anche se non sei ancora abituato alle fibre difficili da digerire. Uno stomaco gonfio può essere prevenuto regolando lentamente la quantità di fibre e svolgendo ulteriore attività fisica.

In alcuni pazienti la celiachia provoca gonfiore. Quindi non possono tollerare il “glutine” del grano. Il glutine si trova in molti tipi di cereali. Se ti viene diagnosticata la celiachia, devi evitare cibi come pane e dolci a base di farina contenente glutine, muesli, pasta come le tagliatelle, birra e molti altri alimenti. Per la maggior parte dei prodotti sono ora disponibili alternative senza glutine.

Trattamento farmacologico

I farmaci non sempre aiutano con lo stomaco gonfio. La possibilità di fare qualcosa per l'aria nello stomaco con le compresse dipende interamente dalla causa sottostante del gonfiore.

Il simeticone è un cosiddetto “antischiuma” e garantisce la dissoluzione delle bolle di gas. I gas che ne risultano possono essere assorbiti meglio dai tessuti.

La metoclopramide viene utilizzata anche contro la nausea e il vomito e garantisce che i gas nel tratto digestivo vengano scomposti più rapidamente.

Il subsalicilato di bismuto viene prescritto non tanto a causa della flatulenza, ma a causa delle feci maleodoranti. In alcuni pazienti, questo è accompagnato da uno stomaco gonfio. Tuttavia, se i movimenti intestinali sono normali, il subsalicilato di bismuto non è utile.

In alcuni pazienti la flatulenza è causata dalla colonizzazione batterica dell'intestino. In questo caso vengono trattati i batteri che causano i sintomi. Particolarmente adatti sono gli antibiotici tetraciclina e metronidazolo.

Il tratto digestivo contiene naturalmente innumerevoli batteri sani che tengono sotto controllo i batteri nocivi. Aiutano con il processo digestivo. Se questa cosiddetta flora intestinale è disturbata, per eliminare il gonfiore è necessario ripristinare l'equilibrio tra i batteri. Questo può essere supportato dall’assunzione di probiotici, cioè batteri intestinali “amici”. La colonizzazione aggiuntiva di batteri intestinali sani aiuta a sopprimere batteri e germi patogeni.

Non esiste quindi un “miglior rimedio per la pancia gonfia”. Il trattamento si basa sempre sulla causa del gonfiore. Ciò che aiuta una persona potrebbe non aiutarne un’altra o addirittura peggiorarne i sintomi.

Pancia gonfia: cause

La pancia gonfia può avere diverse cause. Un cambiamento nella dieta spesso aiuta. Ma il meteorismo può avere anche altre cause fisiche, psicologiche o medicinali. La causa della pancia gonfia dipende quindi dalle circostanze individuali.

Cause fisiche

Fondamentalmente, quando mangi ingoi sempre un po' d'aria. Questo è del tutto normale e difficilmente può essere prevenuto. Alcune persone con lo stomaco gonfio potrebbero aver ingerito troppa aria. Ciò accade soprattutto quando si mangia molto velocemente e si bevono troppe bevande gassate.

Il sistema gastrointestinale è complesso. Nell’intestino, ad esempio, ci sono anche batteri che possono produrre o digerire i gas. Questi batteri non fanno ammalare le persone, ma piuttosto aiutano la digestione. Se la flora intestinale è disturbata e l’equilibrio tra batteri “buoni” e “cattivi” non è più corretto, in alcune persone si sviluppa anche uno stomaco gonfio.

L'interazione difettosa (dissinergia) tra il diaframma e i muscoli addominali dà talvolta a chi ne soffre la sensazione di avere la pancia gonfia. Poiché i due gruppi muscolari non lavorano insieme correttamente, la circonferenza addominale aumenta sempre di più durante il giorno. Molti pazienti hanno la pancia gonfia, soprattutto la sera.

Normalmente, i muscoli addominali si irrigidiscono quando cibo, bevande o gas espandono la cavità addominale. Poi anche il diaframma si alza per creare più spazio per gli organi addominali.

Se i muscoli addominali e il diaframma non lavorano insieme correttamente, un tratto digestivo pieno di cibo, bevande o gas provoca il rilassamento dei muscoli addominali e l'abbassamento del diaframma. Ciò fa sì che l’addome, che ha bisogno di aumentare il suo volume, si sposti verso l’esterno. È come se avessi un palloncino nello stomaco e qualcosa lo prema dall'alto. Se la causa della pancia gonfia è una dissinergia tra il diaframma e i muscoli addominali, il trattamento con biofeedback può aiutare.

In generale, anche le malattie del tratto gastrointestinale causano meteorismo. Queste malattie colpiscono ad esempio il pancreas, il fegato o la cistifellea. Anche le infezioni del tratto gastrointestinale sono una causa comune di gonfiore.

Oltre alle cause del gonfiore nelle donne, c’è anche il ciclo mensile. A volte il gonfiore si verifica durante il ciclo stesso, a volte in altri giorni. I sintomi dipendono quindi dai cambiamenti ormonali nel ciclo mestruale. Ecco perché qui si applica il termine “gonfiore ormonale”.

Il cibo come causa

Se hai spesso la pancia gonfia dopo aver mangiato, probabilmente la causa è un alimento. Ad esempio, cipolle, fagioli, frutta acerba e cavoli provocano gonfiore. In generale, i pazienti con cause legate al cibo hanno maggiori probabilità di avere lo stomaco gonfio al mattino. Tuttavia, i sintomi si manifestano anche subito dopo aver mangiato.

Circa il 15-XNUMX% della popolazione dell’Europa centrale è intollerante al lattosio. Ciò significa che i prodotti che contengono o sono ottenuti da latte animale non possono essere metabolizzati dall'intestino. Invece, il corpo deve liberarsi del lattosio (zucchero del latte) in un modo diverso: avvia un processo di fermentazione del lattosio, che produce gas. Ciò provoca quindi uno stomaco gonfio.

Un’altra intolleranza alimentare è la celiachia. Con questa malattia, l'intestino non può elaborare gli alimenti che contengono la proteina del glutine. Di conseguenza, l’intestino tenue si infiamma e forma gas che contribuiscono a gonfiare lo stomaco.

Lo stomaco gonfio può verificarsi anche se si beve alcol. Il vino, ad esempio, contiene sorbitolo. Alcune persone hanno un'intolleranza al sorbitolo, che provoca, tra le altre cose, gonfiore.

Il consumo cronico di alcol provoca varie malattie di cui la flatulenza è un sintomo. Ad esempio, si verifica un danno al fegato. Tra le altre cose, il fegato produce la bile, che svolge un ruolo importante nella digestione. Se il fegato non riesce a produrre la bile, la digestione ne risente, il che a sua volta provoca meteorismo.

Cause psicologiche

I disturbi psicosomatici possono colpire anche il tratto digestivo. Nella maggior parte dei casi, lo stomaco gonfio è causato dallo stress. Lo stress provoca tensione fisica generale. Anche l'intestino si irrigidisce. Ciò provoca il ristagno di gas e aria nell'intestino. Di conseguenza, non raggiungono la fine del tratto digestivo e non possono scappare. In questo caso la tensione porta ad uno stomaco gonfio.

Tuttavia, anche altre malattie mentali causano questi sintomi. Il trattamento della flatulenza consiste quindi nel trattare la malattia mentale.

Cause legate ai farmaci

Disturbi gastrointestinali come nausea, stitichezza, diarrea o stomaco gonfio sono effetti collaterali di molti farmaci. Se i pazienti con stomaco gonfio assumono farmaci per un'altra malattia, vale la pena chiedere al medico se i sintomi sono causati dal farmaco. In tal caso, dovrebbero essere discussi preparati alternativi o un dosaggio diverso.

Flatulenza: rimedi casalinghi

I rimedi casalinghi contro il gonfiore aiutano molte persone e per la maggior parte sono più piacevoli di una visita dal medico. In molti casi, vale la pena provare i rimedi casalinghi per vedere se riesci a sbarazzarti del gonfiore. Ciò migliora i sintomi in alcuni pazienti. I seguenti suggerimenti spesso aiutano con lo stomaco gonfio:

In primo luogo, i rimedi contro la flatulenza, noti come carminativi, come il cumino, il finocchio e l'olio di menta piperita, aiutano con la pancia gonfia. Rilassano i muscoli e fanno uscire l'aria attraverso l'esofago, tra le altre cose. Inoltre leniscono i crampi e alleviano la flatulenza.

Lo zenzero, invece, stimola la digestione. Accelerando la funzione intestinale, i gas si spostano più velocemente verso la fine del tratto digestivo e lasciano il corpo.

Utile anche la camomilla. La camomilla ha un effetto antinfiammatorio e antispasmodico. La camomilla in particolare aiuta contro la pancia gonfia.

La curcuma aiuta anche contro il gonfiore. I preparati pronti sotto forma di capsule o compresse rivestite combattono i sintomi.

Se la causa dei sintomi risiede nella flora intestinale, anche l’aceto di mele può aiutare. L’aceto di mele uccide i batteri intestinali dannosi e garantisce una flora intestinale equilibrata.

Se soffri di stomaco gonfio quando fa caldo, i pasti leggeri possono aiutarti. Paradossalmente, le bevande fredde peggiorano i sintomi. Questo perché le bevande fredde sottopongono il corpo a uno stress aggiuntivo.

Se vuoi preparare il tuo tè o utilizzare altri rimedi casalinghi, assicurati di scoprire come prepararlo correttamente. Potete trovare informazioni utili nella panoramica delle piante medicinali.

Flatulenza: quando consultare un medico?

Se soffri di gonfiore persistente, è opportuno visitare il tuo medico di famiglia. Soprattutto se sono presenti anche dolore o flatulenza maleodorante. Un esame seguito da una diagnosi è importante per trovare il trattamento giusto.

Il gonfiore estremo provoca anche altri sintomi: malessere generale, diarrea o stitichezza e nausea sono solo alcuni dei possibili sintomi. Anche in questi casi le persone colpite dovrebbero consultare il proprio medico di fiducia.

Non ci sono regole per visitare un medico. Se ritieni di aver bisogno di aiuto medico, allora puoi cercarlo.

Domande frequenti

Puoi trovare le risposte alle domande più frequenti su questo argomento nel nostro articolo Domande frequenti sul gonfiore.