Aneurisma aortico: definizione, sintomi, trattamento

Breve panoramica

  • Sintomi: spesso asintomatici, possibile dolore all'addome e alla schiena (aneurisma dell'aorta addominale), possibile tosse, raucedine, respiro corto (aneurisma dell'aorta toracica), in caso di rottura dolore devastante, shock, perdita di coscienza
  • Trattamento: a seconda delle dimensioni e della crescita dell'aneurisma, in caso di intervento chirurgico di dimensioni rischiose, stent o protesi vascolare
  • Esame e diagnosi: reperto spesso incidentale, esame ecografico, risonanza magnetica per immagini (MRI), angiografia con risonanza magnetica (MRA), angio-tomografia computerizzata (angio-CT)
  • Cause e fattori di rischio: il rischio aumenta con l'età, arteriosclerosi, pressione alta, fumo, predisposizione, malattie ereditarie rare come la sindrome di Marfan, la sindrome di Ehlers-Danlos, infezioni
  • Prevenzione: misure che contribuiscono alla salute vascolare, stile di vita sano, non fumare, trattamento e controllo dell'ipertensione, screening per determinati gruppi di persone per prevenire complicazioni minacciose come la rottura

Cos'è un aneurisma aortico?

In oltre il 90% dei casi l'aneurisma aortico si trova nell'addome, soprattutto al di sotto dello sbocco dei vasi renali (aneurisma dell'aorta infrarenale).

A volte l'emissione dei vasi si trova anche nel torace (aneurisma dell'aorta toracica). Anche un aneurisma nel cuore è possibile. In circa la metà dei casi si trova nella parte ascendente dell'arteria principale del cuore (aorta ascendente), nel 40% nella parte discendente (aorta discendente) e in una persona su dieci colpita nel cosiddetto arco aortico .

Normalmente il diametro dell'aorta è di 3.5 centimetri nella regione toracica e di 3 centimetri nella regione addominale. Nel caso di un aneurisma aortico, il diametro a volte misura il doppio.

Quali sono i sintomi di un aneurisma aortico?

Aneurisma aortico: sintomi nella regione addominale

Un aneurisma dell'aorta addominale porta poi, ad esempio, a sintomi come mal di schiena che si irradia alle gambe e problemi digestivi. In rari casi, il medico avverte l'aneurisma nell'addome come un nodulo pulsante sotto la parete addominale.

Aneurisma aortico: sintomi nella zona del torace

Anche un aneurisma dell’aorta toracica (aneurisma dell’aorta toracica) spesso non provoca sintomi. Tuttavia, quando si manifestano, i sintomi a volte includono quanto segue:

  • Dolore al petto
  • Tosse
  • Raucedine
  • Difficoltà a deglutire
  • Fiato corto

Rottura di aneurisma aortico

Più grande è l'aneurisma aortico, maggiore è il rischio di rottura. Un aneurisma dell’aorta addominale maggiore di 5.5 centimetri negli uomini e di 5.0 centimetri nelle donne è considerato rischioso e necessita di trattamento.

Come si può trattare un aneurisma aortico?

Aneurisma aortico: intervento chirurgico o aspettare e vedere?

Il corretto trattamento di un aneurisma aortico dipende principalmente dalle sue dimensioni. Gli aneurismi aortici più piccoli e asintomatici vengono controllati dal medico una volta all'anno, quelli più grandi due volte all'anno mediante ecografia. È importante che la pressione sanguigna rimanga nell'intervallo normale inferiore (120/80 mmHg). Per questo, il medico può prescrivere un farmaco antipertensivo.

È anche importante trattare altri fattori di rischio per l’aneurisma aortico come la dislipidemia o il diabete mellito. Si consiglia inoltre vivamente di smettere di fumare.

Alcuni fattori e comportamenti aumentano la pressione nell’addome o nel torace. Le persone con un aneurisma dovrebbero evitarli. Questi includono, ad esempio, il non sollevare oggetti pesanti. È anche utile che le persone colpite imparino a respirare correttamente sotto pressione.

Se un aneurisma dell’aorta addominale raggiunge un diametro di 5.5 centimetri negli uomini e di 5.0 centimetri nelle donne, i medici raccomandano un intervento chirurgico. Lo stesso vale per un aneurisma toracico che raggiunge un diametro di 5.5 centimetri o più, così come per un aneurisma più piccolo se il medico osserva che aumenta di dimensioni di oltre 10 millimetri all'anno.

Trattamento per aneurisma dell'aorta addominale

Esistono fondamentalmente due metodi di trattamento per l'aneurisma dell'aorta addominale. Quale viene utilizzato dipende dalla posizione dell'aneurisma aortico e dalle condizioni della nave.

  • Stent (procedura endovascolare): il medico fa avanzare un piccolo tubo (stent) attraverso l'arteria inguinale fino al rigonfiamento della parete: lo stent stabilizza il vaso e collega l'aneurisma aortico.
  • Intervento chirurgico: durante l'intervento chirurgico, il chirurgo rimuove la porzione dilatata della parete dell'arteria attraverso un'incisione addominale e la sostituisce con una protesi vascolare tubolare o a forma di Y.

Trattamento per aneurisma dell'aorta toracica

Come si riconosce un aneurisma aortico?

I medici spesso scoprono un aneurisma aortico per caso durante un esame di routine. Ad esempio, i medici rilevano più spesso un aneurisma dell'aorta addominale durante un esame ecografico dell'addome.

Durante l'ascolto con uno stetoscopio, il medico a volte nota dei rumori di flusso sopra l'effusione del vaso. Nelle persone magre, un aneurisma più grande dell’aorta addominale può essere palpabile con le mani attraverso la parete addominale.

I medici di solito scoprono anche un aneurisma dell’aorta toracica per caso, molto spesso durante una radiografia dei polmoni. Il medico ottiene un quadro più preciso mediante l'ecografia cardiaca. Durante questo esame sono chiaramente visibili anche parti dell'aorta.

I dettagli sulle dimensioni e sul pericolo di un aneurisma aortico sono forniti dalla tomografia computerizzata (CT) o dalla risonanza magnetica (MRI) ed eventualmente dall'angiografia con risonanza magnetica (MRA, imaging dei vasi).

Screening over 65 per aneurismi dell'aorta addominale

  • Uomini dai 65 anni in su
  • Donne di età pari o superiore a 65 anni che sono attuali fumatrici o hanno fumato in precedenza
  • Individui di qualsiasi età che hanno parenti di primo grado con aneurisma aortico

Secondo le statistiche, nove uomini su cento tra i 65 e i 75 anni sono affetti da un aneurisma dell’aorta addominale – e il numero è in crescita. Infatti, il 22% degli over 85 ne è già affetto. Un aneurisma raramente si rompe, ma se ciò accade, il paziente corre il rischio di morire dissanguato.

Le donne hanno molte meno probabilità di sviluppare un aneurisma dell’aorta addominale. Ne sono colpite il 65% delle donne tra i 75 e i 85 anni e poco più del XNUMX% delle donne di età superiore agli XNUMX anni. Pertanto, la raccomandazione per lo screening non si applica generalmente a tutte le donne di questa età. Tuttavia, gli esperti continuano a consigliare di sottoporre a screening anche le donne a rischio più elevato.

Quali sono le cause e i fattori di rischio dell’aneurisma aortico?

In oltre il 50% dei casi, la causa di un aneurisma aortico è la calcificazione vascolare (aterosclerosi). Si sviluppa frequentemente anche nelle persone con pressione alta (ipertensione). L'alta pressione sanguigna stressa i vasi ed è anche un fattore di rischio per l'aterosclerosi.

Anche le infezioni batteriche sono talvolta coinvolte causalmente nello sviluppo di un aneurisma. L'infezione fa sì che la parete del vaso si infiammi e alla fine si modifichi per formare il rigonfiamento del vaso. Questo è chiamato aneurisma micotico.

Aneurisma aortico: cause rare

Cause molto rare di aneurisma aortico comprendono l'infiammazione della parete vascolare, ad esempio in infezioni come la sifilide avanzata o la tubercolosi.

Un'altra possibile causa di un aneurisma aortico è la cosiddetta dissezione di tipo B, ovvero la rottura dei singoli strati della parete vascolare dell'aorta. I medici chiamano anche aneurisma dissecante la parete arteriosa divisa.

Come si può prevenire un aneurisma aortico?

È possibile adottare alcune misure per prevenire alcuni fattori di rischio per l’aneurisma aortico, come l’aterosclerosi e l’ipertensione.

Questi includono:

  • Dieta sana
  • Esercizio sufficiente
  • Livelli sani di pressione sanguigna, zucchero nel sangue e colesterolo (o trattamento e controllo di questi, se necessario)
  • @ Non fumare

Partecipa a controlli regolari con il tuo medico, perché la maggior parte delle volte la diagnosi è un reperto casuale. Controlli sanitari regolari aumentano la possibilità di individuare precocemente un aneurisma aortico, prima che diventi pericoloso per la vita.